Connect with us

Pubblicato

il

ItalaSanMarco_Formazione I giocatori dell’Itala San Marco (Seconda divisione girone B) hanno formalizzato la revoca della messa in mora della società biancoblù. Lo ha comunicato ieri il club della provincia di Gorizia. Nel febbraio scorso una quindicina di calciatori aveva attuato la vertenza per il pagamento forzoso degli stipendi arretrati mentre alcuni di essi, parte del nucleo storico della squadra, sin da allora non aveva inteso procedere. Ai senatori del club oggi si aggiunge gran parte dei compagni, a seguito del saldo di alcune delle pendenze arretrate. Solamente tre atleti – spiega la società in una nota – non hanno firmato la revoca della messa in mora: i portieri Brunner e Marcon e il centrocampista Paolucci.

“La scelta dei ragazzi di ritirare la messa in mora dimostra grande serietà, rispetto e fiducia verso il presidente e la dirigenza – commenta il massimo dirigente dell’Itala San Marco Franco Bonanno – che si stanno adoperando a 360° per risolvere completamente e def  initivamente tutti i problemi economici”. Quanto ai tre “dissidenti” rimasti, invece, il club di Gradisca d’Isonzo li invita “ad esercitare da subito il diritto allo svincolo e a trovare una sistemazione in grado di soddisfare le grandi ambizioni che la loro esperienza e le loro qualità evidentemente richiedono, se davvero ritengono che l’Itala San Marco non sia stata alla loro altezza”. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 giorni fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato4 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi