Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Taranto-Ternana_Calcio_1-0_34 Domenica è in programma allo Iacovone la partita Taranto-Foggia. Una gara alla quale mancherà il sale della sfida tra tifoserie, visto che è stato imposto il diviseto di trasferta ai tifosi rosasoneri.

Polemiche, analisi e critiche. Nulla di nuovo sulle sponde dello Jonio, dopo l’opaca prestazione in terra abruzzese. Un copione già scritto, che ritorna prepotente a seguito di una prestazione deludente di Corona e compagni. Era accaduto nei giorni successivi alle sconfitte con Portogruaro, Andria e Rimini. Stavolta, però, a favore degli uomini di Dellisanti c’è il conforto del risultato (un pareggio immeritato) che non cambia la sostanza. Il derby di domenica prossima contro il Foggia potrebbe dimostrare che si è trattato dell’ennesimo incidente di percorso e rilanciare nuovamente le ambizioni dei rossoblu in chiave play off. In tale prospettiva il tecnico di Dellisanti medita dei cambiamenti. Il primo, probabilmente il più scontato, dovrebbe essere il ritorno dal primo minuto di Nunzio Di Roberto che ha sconfitto il virus gastointestinale. Di contro non è scontato l’accantonamento di Andrè Cuneaz. L’ex-mantovano si è mosso bene nell’incontro di domenica scorsa e spera in una riconferma nell’undici titolare. In ogni caso la novità più intrigante potrebbe essere costituita da un cambio di modulo dal 4-4-2 al 4-3-3. I giorni  per riflettere non mancano. Le principali indicazioni, comunque, dovrebbero giungere nel consueto test di metà settimana (in programma giovedì pomeriggio allo Iacovone) che vedrà i rossoblu impegnati in un galoppo in famiglia e non più in amichevole, come era stato annunciato in un primo momento, contro l’Ostuni.

Questione di stile. E’ noto che al presidente jonico Enzo D’Addario non piacciano gli atteggiamenti borderline e le cadute di stile. Per questo il patron della Taranto Sport non ha perdonato la reazione inscenata dal fisioterapista Marcello Barisciano nella gara di Giulianova. Ricordiamo che il giovane professionista aveva reagito con uno sputo alle svariate invettive (e non solo) della tifoseria giuliese. Non sono servite le scuse dello stesso Barisciano per il deprecabile gesto, perché il numero uno del club tarantino aveva già  deciso  di licenziarlo, anche se ufficialmente si è trattato di rescissione consensuale del contratto. Una “lezione” che servirà per il futuro a tutti i tesserati della Taranto Sport. 

Prevendita. Biglietti vendibili solo nella provincia di Taranto. Con buona pace dei tifosi foggiani, ai quali è stata vietata la trasferta in riva allo Jonio. 

Enrico Losito www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film