Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Liverpool_la_Kop(CALCIOPRESS)  – Acque molto agitate nel calcio inglese, dove le sofferenze economiche legate alla crisi e l’incredibile scialo delle risorse disponibili potrebbero determinare uno sfascio imminente del sistema.

L’amministrazione controllata alla quale è stato costretto il Portsmouth, club della Premier League con un piede nella fossa (ha cambiato sei proprietari nell’arco di un anno ) e che sarà penalizzato di molti punti in classifica per le sue inadempienze amministrative, ha aperto finalmente gli occhi anche ai tifosi. Il rischio di veder scomparire le maglie inizia tragicamente a materializzarsi anche Oltre Manica.

A Manchester i sostenitori dello United sono scesii sul piede di guerra. Vogliono cacciare i Glazer, magnati statunitensi che stanno affondando la squadra sotto una montagna di debiti (800 milioni di euro) e hanno cercato ossigeno attravers l’emissione di obbligazioni per un valore di 550 milioni di euro. Il loro valore è sceso del 7% in pochi giorni. I tifosi li considerano “junk bonds” (titoli spazzatura) e li ritengono solo fumo negli occhi. I Cavalieri Rossi (l’elite dei supporters dei Red Devils) stanno dando vita a un azionariato popolare in grado di reperire i 1.500 milioni necessari per riprendersi in mano la squadra. Contano di raccogliere almeno 100mila tifosi attorno a questo ambizioso progetto.

A Liverpool la situazione non è certo migliore. Il deficit del club (335 milioni) è meno della metà di quello dello United, ma i rapporti con i proprietari americani sono ugualmente pessimi. George Gillett e Tom Hicks sono entrati nel mirino dei tifosi che non perdono occasione per contestarli in occasione delle partite interne dei Reds all’Anfield. Di recente sono comparsi poster di protesta che tappezzano le vie di Liverpool. Il tono dei contenuti è inequivocabile :”Tom and George, Debt, Lies, Cowboys. Not welcome here” (Tom e George: debiti, bugie, cowboys. Non sono i benvenuti qui). Un autorevole rappresentante della Kop (nella foto), la curva cuore del tifo all’Anfiled, ha fatto capire la protesta si allargherà  a tutte le aree possibili e la campagna di protesta assumerà forme diversificate. Gillett e Hicks (come i Glazer a Manchester)  sono avvisati: per loro non tira più aria buona dalle parti di Liverpool “. 

Sergio Mutolowww.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film