Connect with us

Pubblicato

il

Tonino_Carino(CALCIOPRESS) – Ci ha lasciato a 65 anni un mito del giornalismo sportivo. Tonino Carino, vecchia conoscenza dei nostalgici di 90° minuto, è morto nella serata di ieri nella sua casa di Ancona. Da tempo malato, Tonino Carino da Ascoli lascia un vuoto in tutti coloro che hanno amato quel periodo, quando il calcio era concentrato nella sola giornata di domenica. La trasmissione principe era quel 90° minuto fatto di ottimi giornalisti, ma anche di molti personaggi che sono rimasti impressi nella mente degli sportivi.

Uno di questi era senza alcun dubbio Tonino Carino, amato dal pubblico per la sua genuinità sempre spontanea, contrassegnata da una pronuncia particolare e spesso condita da un pizzico di comicità. Faceva parte di una banda di giornalisti che sapeva raccontare il calcio in modo speciale, sempre con serenità e mai sopra le righe. Come non ricordare anche Luigi Necco da Napoli (ripreso poi da Teocoli nella interpretazione di Caccamo)? Erano i compagni di strada della nostra domenica calcistica, quella ruspante di una volta.

Addio Tonino. Lassù ritroverai il tuo vecchio amico Costantino Rozzi e chissà quante risate vi farete, a prendere in giro i giornalisti di oggi. 

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali12 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi