Connect with us

Pubblicato

il

tifosi_spagna Social network: chi più ne conosce, più ne metta. Una galassia che spazia dai colossi USA Facebook e Twitter alle più piccole e disparate community del web. Un fenomeno tale da ispirare addirittura pellicole cinematografiche. L’autentico tormentone di fine decennio.

“Eppure c’è un universo ancora inesplorato nella galassia delle reti sociali”, esclama nel mezzo del cammin del 2009 Umberto Atteo, giovane giornalista partenopeo. Quell’universo è la passione condivisa da milioni e milioni di persone in tutto il pianeta. Il gioco più bello del mondo, il cuore pulsante del neonato Goaltriboo, il primo social network italiano interamente dedicato al calcio. Un universo che non privilegia le “elite” del tifo: ci si può difatti connotare quali tifosi dell’Inter come del Figline, del Napoli come del Vico Equense. Il tutto è gratuito. Solo per fornire ai milioni di tifosi d’Italia il giusto spazio dove dare spazio a tutta la passione che si portano dentro.

La piattaforma social network permette: la creazione di un profilo pubblico all’interno di un sistema vincolato, l’articolazione di una lista di contatti, la possibilità di scorrere la lista di amici e dei propri contatti, nonchè la creazione di album foto e video. Sarà quindi possibile connettere utenti diversi accumunati dalla passione per la stessa squadra o per lo stesso calciatore, gestire e rinsaldare online amicizie preesistenti o di estendere la propria rete di contatti.

Il Calcio visto come unione e non disgregazione. Goaltriboo sa esprimere perfettamente lo spirito goliardico tipico delle tifoserie italiane e straniere. Per entrare a far parte della community online occorre iscriversi costruendo il proprio profilo, partendo da informazioni personali, scegliendo la propria squadre del cuore italiana e/o straniera, fino al proprio calciatore preferito. A questo punto è possibile invitare gli amici a far parte della propria rete. 

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali12 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi