Connect with us

Pubblicato

il

Juve_Salihamidzic(CALCIOPRESS) – Termina questa sera la tre giorni di Coppe Europee, finora amara per quanto riguarda le squadre italiane che hanno ceduto il passo in Champions League. Sfortunata, per non dire altro, l’eliminazione della Fiorentina. Quasi scontata quella del Milan, davanti alla corazzata Manchester United. Questa sera a cercare di tenere alto l’onore delle squadre nostrane è chiamata la Juventus che, contro il Fulham, cercherà di porre le basi per una qualificazione che risulterebbe quanto mai gradita dal calcio italiano in procinto di lasciare alla Germania un posto in Champions. L’Europa League da molti viene considerata come una competizione di riserva. Mai, come in questa occasione, assume un valore importante sia per il futuro del calcio italiano che per la stessa Juventus, chiamata a dare delle risposte ai propri tifosi.

Mister Zaccheroni non vuol sentire parlare di competizione minore. L’Europa League è una manifestazione di vertice a cui tutte le squadre partecipanti tengono in maniera particolare. Per questo motivo il tecnico bianconero schiererà la miglior formazione possibile, contro un Fulham che tenterà di fare lo sgambetto. Sorrisi in casa bianconera per i recuperi di Iaquinta, Camoranesi, Marchisio, Sissoko e Poulsen. Per quanto riguarda Chiellini, invece, niente da fare. Il suo posto verrà preso da Cannavaro che, con Legrottaglie, comporrà la coppia centrale di difesa.

Una gara che assume contorni assai importanti per il calcio italiano, in lotta con i tedeschi per mantenere la quarta squadra in Champions League. La debacle del Milan e la sfortunata eliminazione della Fiorentina hanno compromesso ulteriormente la posizione nel Ranking Uefa, anche se va detto che i viola qualche altro punto in cascina lo hanno portato contribuendo a respingere per il momento l’assedio tedesco. Ci sono quindi tutti i presupposti per assistere ad una gara tutta grinta e orgoglio da parte dei bianconeri. Stasera si troveranno davanti un vecchio avversario come Roy Hodgson, tecnico di mille battaglie e già alla guida dell’Inter.

Juventus (4-3-1-2): Manninger; Zebina, Legrottaglie, Cannavaro, Grosso; Candreva, Poulsen, Sissoko; Diego; Del Piero, Trezeguet.
A disp.: Pinsoglio, De Ceglie, Grygera, Salihamidzic, Marchisio, Camoranesi, Iaquinta.
All. Zaccheroni.

Fulham (4-4-1-1): Schwarzer; Baird, Hangeland, Hughes, Konchesky; Duff, Davies, Etuhu, Greening; Gera; Zamora.
A disp.: Zuberbuhler, Kelly, Riise, Smalling, Nevland, Elm, Marsh-Brown.
All. Hodgson.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 giorni fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato4 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi