Connect with us

Pubblicato

il

Novara_Lisuzzo_festeggia A sette giornate dalla fine del campionato di Prima Divisione della Lega Pro, il Novara guida il girone A dopo aver fatto il vuoto pneumatico alle sue spalle. La seconda (Cremonese) è staccata di dieci punti e la terza (Arezzo) addirittura di dodici.

Un dominio assoluto. Gli azzurri di mister Tesser sono la sola squadra imbattuta tra tutti i 132 club professionistici iscritti ai vari tornei del calcio italiano. Un ruolino di marcia che ha davvero dell’eccezionale, quello messo in piedi dalla squadra piemontese.

Oggi il Novara ha espugnato con pieno merito e in assoluta scioltezza il Curi di Perugia, annichilendo le speranze dei grifoni di accorciare in qualche modo le distanze dalle prime della classe e di mantenere viva la speranza di accesso ai playoff. Va ricordato che la formazione umbra era ancora imbattuta, in questo campionato, tra le mure amiche. Un dato che amplifica la portata dell’impresa compiuta dall’indisturbata capolista.

Le reti che hanno deciso l’incontro sono state segnate da Bertani e Gonzalez (entrato in campo solo al 21’ della ripresa, ma comunque decisivo ai fini del risultato). Le marcature sono arrivate nella fase finale della partita. Poco dopo la mezzora, al 31’ del secondo tempo, Gonzalez si invola sulla destra e serve Bertani che deposita la palla alle spalle del portiere umbro. Dieci minuti dopo arriva il raddoppio di Gonzalez, al 41’, su servizio dello stesso Bertani che ricambia al compagno di squadra il favore ricevuto in occasione della rete del vantaggio.

Giustificato il tripudio degli oltre 200 tifosi arrivati a Perugia al seguito degli azzurri. La grande cavalcata del Novara verso la serie B sembra, ormai, non incontrare più ostacoli.

PERUGIA: Benassi; Raimondi, Pagani, Stamilla, Urbano; Lacrimini, Perra (30’pt Taccucci), Della Rocca; Docente (29’pt Martini), Bondi, Del Core (dal 24’st Paponi). A disp.: De Marco, Accursi, La Vista, Perrulli. All.: Buzzi.
NOVARA: Fontana; Gheller, Gemiti, Lisuzzo, Centurioni; Drascek, Porcari, Motta (29’st Evola); Ventola (21’st Gonzalez), Rigoni, Bertani (42’st Cossentino).  A disp.: Strukelj, Coubronne, Vicentini, Rubino. All.: Tesser.
Arbitro: Del Giovane di Albano Laziale (Morelli, Battista).
Marcatori: 31’st Bertani, 41’st Gonzalez. 

Sa. Mig. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film