Connect with us

Pubblicato

il

Calciopress_014 Cresce il fermento tra le tifoserie italiane, spinte a muoversi da una crisi finanziaria i cui sbocchi saranno imprevedibile rispetto al futuro del calcio italiano e alla sopravvivenza delle squadre del cuore. L’azionariato popolare si diffonde a macchia d’olio. Calciopress segue con attenzione il diffondersi di una formula di governance che dovrebbe rappresentare uno stimolo per dirigenze spesso inadeguate al compito che si sono assunte.

E’ prono a partire il progetto “Azionariato popolare Il Mio Potenza”. Come si legge sul sito web, l’Associazione – nata con il supporto e la collaborazione di tifosi e appassionati del Potenza calcio – si pone come obiettivo principale quello di coinvolgere la cittadinanza, incluse le community di supporter presenti all’estero, alle attività che orbitano attorno al Potenza calcio.

I sostenitori lucani potranno finalmente unirsi in un progetto di Azionariato Popolare: un’esperienza, si osaserva, ancora poco diffusa in Italia ma sulla quale si fondano i successi di alcuni dei club più prestigiosi del calcio continentale (Barcellona, Real Madrid, Benfica, Sporting Lisbona, Bayern Monaco, Arsenal, Amburgo e Colonia).

Un nuovo movimento, quindi, che parte dall’attenta analisi di ciò che sta avvenendo all’estero, dove esistono più di 180 realtà aggregative vicine al concetto di “Azionariato Popolare”. I tifosi del Potenza sono pronti a costituire un soggetto giuridico democratico, senza scopo di lucro, di vasta partecipazione popolare e sostenibile da tutti gli associati.

Sul nuovo portale www.ilmiopotenza.it i tifosi rossoblu potranno unirsi, superando i limiti delle barriere geografiche, linguistiche e sociali, condividendo pensieri, immagini e commenti prima, durante e dopo ogni partita. Un punto di incontro ideale per tifosi e non, che potrà dimostrare, una volta di più, l’attaccamento ai colori sociali, vivendo, nel contempo, la propria passione a 360 gradi. 

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali13 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi