Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Taranto-Ternana_Calcio_1-0_34 Ora c’è anche l’ufficialità: Passiatore è il nuovo tecnico della Taranto Sport. Nella mattinata di venerdì è giunta la deroga (durata 60 giorni) per allenare da parte della F.I.G.C. . Prontamente la società di via Martellotta, ricevuta la deroga, si è premurata di comunicare l’investitura ufficiale del neo tecnico rossoblu. Ecco la nota stampa diramata dalla Taranto Sport: “Francesco Passiatore è da oggi ufficialmente alla guida tecnica dei rossoblù. L’ex attaccante del Taranto ha ricevuto in mattinata l’autorizzazione ad accedere in campo e a sostare in panchina per la durata di 60 giorni, secondo quanto previsto dall’articolo 37 comma 1 lettera Be del Regolamento del Settore Tecnico della Figc. A mister Passiatore i migliori auguri da parte di tutto lo staff tecnico e societario della Taranto Sport”.

Per il giovane trainer tarantino, però, i festeggiamenti per il nuovo incarico sono durati un battito di ciglio, perchè il battesimo, che lo attende domenica prossima, sarà di fuoco. Infatti scenderà allo Iacovone il Pescara di Eusebio Di Francesco. Gli adriatici sono rinfrancati dalla vittoria conquistata nello scorso turno contro la Spal e scenderanno allo Iacovone per consolidare l’attuale posizione (attualmente sono terzi) nella griglia play off. Insomma un incontro decisivo per entrambe le compagini, sopratutto per gli jonici che sperano di agganciare le prime posizioni di classifica. Intanto ad arbitrare l’incontro Taranto-Pescara è stato designato il sig. Giacomelli di Trieste.

NUOVI PROTAGONISTI. Se l’assetto tattico resterà il 4-4-2 (modulo prediletto dal dimissionario Dellisanti) a mutare saranno gli uomini. Queste almeno paiono le intenzioni di Passatore. Il neo tecnico medita dei cambiamenti in particolare nella zona nevralgica del campo, dove nel ruolo d’interno salgono le quotazioni del finlandese Taulo in vantaggio per una delle due maglie da interno su Giorgino e Coppola. Per quello di “pensatore”, invece, sono in lizza il croato Rajcic  (in vantaggio) e Quadri. Sulle catene laterali il riconfermato Cuneaz dovrebbe agire a destra, mentre il rispolverato Scarpa verrebbe proposto sull’out mancino. Rebus anche in attacco, in quanto il giovane Nicola Russo entrerebbe prepotentemente nel valzer delle punte con il conseguente sacrifico di uno dei big Corona e Ferraro. Al momento il maggiore indiziato a finire in panca è Re Giorgio. L’attaccante siciliano nell’ultimo scorcio di stagione è parso poco brillante, dunque un turno di riposo (o a mezzo servizio) potrebbe giovarli. Unico reparto in controtendenza dovrebbe essere il pacchetto arretrato, che forte di una duratura impermeabilità, non subirebbe modifiche negli interpreti. Anche in questo caso il condizionale è d’obbligo, in quanto Colombini potrebbe insidiare Bolzan per la fascia sinistra. Non sarà una rivoluzione, ma poco ci manca. 

Enrico Losito www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film