Connect with us

Pubblicato

il

Milan_Leonardo(CALCIOPRESS) – Si era seduto sulla panchina rossonera tra lo scetticismo di chi vedeva in lui un neofita che ben presto avrebbe dovuto lasciare ad altri il proprio ruolo. Leonardo invece si trova oggi a disputare una partita che in caso di vittoria porterebbe la sua squadra al primo posto della classifica. Cosa impossibile ad inizio stagione, rimarcata dalla brutta partenza dei rossoneri, che aveva portato i critici a sparare sentenze contro il tecnico brasiliano. Lui ha sempre evidenziato come questo ruolo non lo è andato a cercare, ma gli è stato affidato. Ed anche quando le cose non andavo per il meglio è stato il primo a chiamarsi fuori, qualora la società prendesse altre strade.

Ma la forza di questo uomo risiede forse proprio nella sua tranquillità. Quella serenità che è sempre figlia di prendere le cose con serietà, ma senza fare drammi qualora qualcosa non funzioni a dovere. Oggi Leonardo ha l’opportunità di portare il suo Milan fatto di fantasia, in testa alla classifica. Un risultato che in parte ripagherebbe l’ambiente della bruciante eliminazione dalla Champions League, e che da alcuni è visto come una rivincita di Leonardo ma anche di tutta la squadra, che ha sempre sostenuto il proprio allenatore.

Una bella soddisfazione, anche se Leonardo è persona talmente umile e consapevole del fatto che il suo Milan non ha ancora raggiunto alcun obiettivo. Ma forse mai come in questa occasione la squadra è chiamata a crederci. Di contro un Napoli che vorrà riprendersi dalle ultime prestazioni non proprio eccellenti, e che anche a San Siro cercherà di fare il massimo, possibilmente rovinando la festa ai rossoneri.

E’ quindi giunto il Leonardo day, per quanto riguarda la sua personale rivincita, ma è il giorno della Milano sponda rossonera, che almeno per il momento ha la possibilità di alzare la voce su un campionato che si avvale delle mancate vittorie interiste che preoccupano tutto l’entourage nerazzurro, e che permettono al Milan e alla Roma di tenere vivo un torneo che nelle sue ultime giornate sta tornando a regalare emozioni.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni4 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film