Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

2009_Monza_Curva(CALCIOPRESS) – Urgeva un successo e, dopo tanta attesa (Monza-Varese 3-1, 29 novembre 2009), è arrivato. Una vittoria che i ragazzi di Cevoli hanno meritato anche se hanno rischiato fortemente di farsi raggiungere da un Lecco nella prima metà della ripresa. Da segnalare il primo gol con la casacca monzese di Russo, apparso in netto miglioramento rispetto le ultime prestazioni. Un piccolo passoin avanti fatto da Iacopino e compagni verso l’obiettivo stagionale da raggiungere possibilmente senza troppi patemi d’animo: quella permanenza in Prima Divisione che rappresenta il traguardo minimo per un città ricca di storia calcistica come Monza. Ma inutile piangere su quello che fu, si sa che il glorioso passato fatto da illusioni per una serie A mai arrivata non potrà più tornare (felice di essere smentito),non resta che concentrarsi su questo rush finale dando l’anima per quei pochi ma buoni tifosi monzesi…

MASSIMO RISULATO MINIMO SFORZO – Pronti via e i padroni di casa cercano di portare dalla loro le sorti dell’incontro. Il Monza fa la partita e al primo vero affondo passa. Azione da manuale del calcio: palla tra i piedi di capitan Iacopino che serve Russo, sponda per Oualembo,cross al centro per Iacopino (intelligente nel seguire l’azione) che finalizza con un colpo di testa imparabile per Pansera. Neanche il tempo per gli ospiti di riorganizzare le idee che i biancorossi trovano il raddoppio. Minuto 18: palla al bacio di Iacopino per l’incornata vincente di Russo che trova il gol dopo una stagione deludente. Un gol che sa d’iniezione di fiducia per Nello applauditissimo dal pubblico monzese. Dal canto suo il Lecco non si fa notare nei restani minuti del primo tempo per alcuna azione degna di nota e Westerveld può dormire sonni relativamente tranquilli. Almeno per ora…

REAZIONE LECCHESE – Il Monza parte bene nel secondo tempo al 47’ con Viola che vede bloccata la sua conclusione da Pansera. Da qui in poi il Lecco esce dal guscio e cerca di proporsi nella metacampo monzese. Al 54’ è strepitoso Westerveld nel parare un diagonale di Sau a mano aperta. E’ tempo di cambi e Cevoli tenta il “suicidio”: fuori Esposito per Anghileri con conseguente arretramento di Oualembo. Ci vuole poco per capire l’errore madornale dell’ex tecnico del Foligno: al 63’ Villagatti è il più lesto di tutti nel risolvere una mischia e scaricare un bolide sotto l’incrocio dei pali dove non può nulla il buon Westerveld. Partita riaperta che potrebbe tornare in equilibrio soltanto un minuto più tardi. Sono, infatti, gli ospiti con Ciano che hanno la palla del pareggio ma il suo tiro viene respinto a pugni chiusi dall’olandese. Al 70’ protagonista ancora l’estremo difensore locale che blocca un colpo di testa senza troppe pretese di Bartolucci. Si esaurisce qui la spinta propositiva del Lecco e il Monza tira un grosso sospiro di sollievo per essere uscito indenne da situazioni abbastanza critiche. Sono anzi i padroni di casa che potrebbero arrotondare il punteggio con Viola troppo egoista nel voler concludere anziché servire per un meglio appostato Seedorf.

VIGILIA DI PASQUA A PAGANI – Trasferta tanto lontana quanto delicata per i ragazzi di Cevoli che vanno a cercare punti pesanti al “Torre” contro la Paganese rinvigorita dalla vittoria odierna sul Benevento e pienamente in corsa per la salvezza. Sarà una battaglia: si può vincere, si può perdere o raccogliere un punto. Match da tripla da giocare con cuore, testa e gambe e che vinca il migliore sperando ovviamente che sia il Monza a farci trovare una bella sorpresa nell’uovo scartato anticipatamente.

MONZA BRIANZA : Westerveld, Esposito (dal 16 st Anghileri), Barjie, Eramo, Fiuzzi, Cudini, Iacopino, Prato (dal 37 st Seedorf S.), Russo (dal 24 st Zebi), Viola, Oualembo. – All. Cevoli N.E.: Marcandalli, Campinoti, Seedorf C., Ikande.

LECCO : Pansera, Bartolucci, Guglieri, Calzi, Mandorlini, Villagatti, Cortese (dal 17 st Antonioni), Arrigono Marocco, Soderlund (dal 7 st Ciano), Marconi, Buda (dal 35 pt Sau). – All. Magoni N.E.: Orlandi, Martinelli, Antonioni, Galli, Giannone.

Arbitro : Fabbri di Ravenna
Marcatori : Iacopino (M) al 14 pt, Russo (M) al 18 pt, Villagatti (L) al 18 st.
Ammoniti Mandorlini (L), Ciano (L), Guglieri (L).
Espulso Calzi (L).
Angoli 5-3, recupero 0 + 4

Matteo Oggioni  www.calciopress.net
oggioni@calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film