Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Samp_Cassano(CALCIOPRESS) – A Marassi va in scena quella che è stata definita una gara spareggio verso l’Europa. Sampdoria e Juventus si affrontano sotto questa ottica. I blucerchiati presentano Cassano sin dal primo minuto, come nelle previsioni della vigilia. Zaccheroni propone Iaquinta al fianco di Del Piero, con Diego a giostrare dietro al duo d’attacco. La partita parte subito su ritmi alti, con Diego a cercare di prendere in mano il gioco dei bianconeri. La manovra juventina non è propriamente ariosa, pochi i movimenti senza palla, poche le aperture sugli esterni, dove Marchisio a destra e Grosso a sinistra pensano più a difendere che offendere. Il gioco centrale dei bianconeri spesso cozza contro il muro di una Samp molto corta e stretta sull’imbuto centrale.

Le occasioni però ci sono, una delle quali con Iaquinta che però strozza troppo il pallone calciando a rete. La Samp non sta a guardare e con Cassano e Pazzini impensierisce la retroguardia bianconera, che in più di un’occasione si trova in difficoltà. Bravo Cannavaro e Legrottaglie a sbrogliare la matassa della rete blucerchiata. La prima frazione di gara si chiude sul risultato di parità, con le due squadre che hanno dato vita ad un buon primo tempo, giocato su ritmi alti.

La ripresa si apre con la Juve che cerca di dare ampiezza alla manovra. Grosso e Zebina salgono con maggior insistenza, ma ad uscire dal gioco è Del Piero, che col passare dei minuti si defila dalla manovra. Zaccheroni capisce che bisogna cambiare qualcosa e inserisce Candreva al posto di Marchisio. Ma passano pochi minuti e la Sampdoria passa in vantaggio. E’ la mezz’ora quando Cassano si inventa un gol dei suoi. Fant’Antonio riceve palla sulla trequarti juventina e calcia forte verso la porta di Chimenti, che sorpreso dalla battuta del giocatore doriano, non riesce a respingere. Delneri poco dopo toglie Cassano, mentre Zaccheroni inserisce Camoranesi.

La Juventus ha una reazione di orgoglio, ma produce poco in fase di realizzazione. Con Del Piero fuori dalla manovra e Diego sostituito da Camoranesi, i bianconeri faticano a portare pericoli dalle parti di Storari. La Juventus accusa il colpo e la Sampdoria rischia di dilagare. Chimenti si riscatta alla grande su Mannini prima e Testardi poi. Finisce 1 a 0 la sfida europea tra Samp e Juve, con i blucerchiati che dopo quindici anni torna a vincere in casa contro i bianconeri.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film