Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

novaraViareggio054 E’ un Novara dai due volti quello che va in scena al ‘Piola’ contro la formazione toscana del Viareggio, tanto brillante nel primo tempo quanto abulico e senza mordente nella seconda frazione. Dopo aver dominato la gara, la squadra azzurra subisce il pareggio nel finale dei minuti di recupero nell’unico insidioso tiro in porta della squadra guidata da Rossi. Alla fine il risultato ha il sapore della beffa ma è mitigato dal fatto che il vantaggio dal secondo gradino della classifica rimane immutato, dieci punti che costituiscono un cospicuo bottino a sei giornate dal termine

La formazione piemontese sale subito in cattedra schiacciando gli avversari nella loro metà campo ed il vantaggio scaturisce al 10’: calcio di punizione affidato a Rigoni, il centrocampista serve Gemiti che dalla sinistra confeziona un ottimo assist per Motta,  il bomber azzurro scarica la palla in rete firmando il suo quattordicesimo centro stagionale. La reazione degli ospiti è immediata ma nessun tentativo inquadra lo specchio della porta di Fontana. Il Novara  preme alla ricerca del raddoppio, al 23’ Bertani ci prova di testa ma la difesa sventa in calcio d’angolo. Al 35’ Motta prova l’incornata raccogliendo un traversone di Gheller, la sfera si stampa sulla traversa.

Le squadre rientrano in campo ma gli azzurri appaiono subito una controfigura della compagine del primo tempo, un dominio territoriale che appare decisamente sterile e per attendere una conclusione degna di nota si deve aspettare il 70’, è ancora Motta che impegna l’estremo difensore avversario in una parata in due tempi. Il Viareggio si fa vedere alla mezz’ora con un’altra conclusione che sfila,anche se di poco, a lato dei pali difesi da Fontana, quattro minuti più tardi il portiere piemontese esce bene anticipando gli avversari. Il pareggio giunge in extremis, Lisuzzo accompagna una volata di Bertani sulla fascia, di fronte all’area toscana, la palla viene recuperata dagli avversari, veloce contropiede, la sfera perviene a Guadalupi che dal limite , con una staffilata, supera Fontana. L’arbitro consulta il cronometro e fischia la fine, gli avversari festeggiano salutando i pochi tifosi giunti dalla Toscana mentre per gli azzurri  niente corsa sotto la curva. 

Dopo la sosta il Novara  sarà di scena in quel di Lecco..   

NOVARA: Fontana, Gheller, Gemiti, Lisuzzo, Centurioni (Ludi 1’st), Shala, Porcari, Motta (Ventola 31’st), Gonzalez (Drascek 21’st), Rigoni, Bertani
A disposizione: Strukelj, Tombesi, Vicentini, Rubino. Allenatore: Attilio Tesser
VIAREGGIO: Ravaglia, Carnesalini, Briotti, Menichetti (Guadalupi 1’st), Fiale, Benassi, Pizza, Fommei (Falivena 16’st), Caturano (Marolda 26’st), Mandolini, Eusepi
A disposizione: Babbini, Castaldo, Martucci, Cristiani. Allenatore: Leonardo Rossi
GIUDICI DI GARA: Arbitro: Ros R. di Pordenone (1° Ass: Piovera P. di Seregno 2° Ass: Donini P. di Bergamo)
MARCATORI: Motta 10’pt , Guadalupi 48’st

AMMONIZIONI: Novara: Bertani 9’pt. Viareggio: Fommei 34’pt, Benassi 6’st
CALCI D’ANGOLO: Novara: 2 Viareggio: 4
MINUTI DI RECUPERO: 1° Tempo: 1’ 2° Tempo: 3’
NOTE: Spettatori totali 3.717 di cui 1.691 abbonati e 1.616 paganti (di cui 10 ospiti) 

 

Marco Castelliwww.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film