Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Gallipoli_tifosi Si era già dimesso una prima volta, Giuseppe Giannini. Poi un accordo all’ultimo tuffo sancito con il presidente del Gallipoli D’Odorico, aveva fatto rientrare la sua decisione. Stavolta l’avventura sulla panchine giallorossa dell’ex giocatore romanista, che si è di nuovo dimesso con l’intero staff tecnico, sembra davvero arrivata al capolinea.

Il Principe ha spiegato ieri le ragioni di questa sua decisione. Ha parlato di una situazione insostenibile all’interno del club salentino, con i giocatori che fanno fatica ad arrivare alla fine del mese e non sono perciò in grado per questo di esprimere sul campo le loro potenzialità. Nessuna replica ufficiale (al momento in cui scriviamo) da parte della società, che ha annunciato sul sito web il silenzio stampa.

Già in passato, quando era sulla panchina della Massese, il tecnico romano aveva attraversato un periodo di grave turbolenza con la dirigenza dei bianconeri toscani. Allora allenava in serie C1, la terza serie nazionale che oggi si chiama Prima Divisione della Lega Pro, una categoria da sempre gravata da situazioni economiche complesse. Certo non si aspettava di rivivere la stessa esperienza alla guida di una società di serie B.

“Abbiamo capito che la società non poteva garantirci un futuro”, ha precisato Giannini. I giocatori faticano ad arrivare a fino mese, non ricevono stipendi da ottobre. Addirittura eravamo costretti a pagarci la cena quando andavamo in trasferta”. E ha concluso: “Era impossibile andare avanti. Qualcuno ha pianto dopo aver saputo dalla società che i soldi non ci sono. In trenta anni di calcio non mi era mai capitata una cosa del genere”.

Una giornata da dimenticare per i tifosi del Gallipoli (nella foto), scivolato in terzultima posizione nella classifica del campionato cadetto (appaiato a quota 34 con il Mantova). Domani la squadra è attesa dalla partita interna con la Triestina. Ci si chiede come sia possibile, se la situazione è davvero quella descritta in conferenza stampa da Giannini, come la squadra salentina possa ancora lottare per la salvezza.

La favola del Gallipoli, salito in serie B per la prima volta nella sua breve storia sotto la presidenza di Barba, potrebbe essere arrivata al capolinea esattamente come quella di Giannini. 

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film