Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Fiorentina_Corvino A Firenze prosegue il braccio di ferro a distanza tra Diego Della Valle e Cesare Prandelli. Sulla questione che tiene sulle spine i tifosi viola è intervenuto con alcune dichiarazioni Pantaleo Corvino, che si è fatto sostanzialmente portavoce del punto di vista della Fiorentina.

Ai microfoni Rai di Stadio Sprint, è stato lapidario: “Prandelli allenatore della Fiorentina anche il prossimo anno? Sì. Lo vuole lui, lo vuole la società. Non vedo perché dovrebbe andare in modo diverso…”

Sull’annullamento della conferenza stampa post partita del tecnico e sull’assenza dei Della Valle alla partita chiarisce: “Perché non parla Prandelli? Non è la prima volta che accade, così come non è la prima volta che i fratelli Della Valle non sono al Franchi nel periodo prepasquale. Non c’è nessun motivo dietro a queste due situazioni. Tra l’altro Prandelli ha già parlato, con argomenti importanti”.

Sul presunto licenziamento attraverso l’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport da Diego Della Valle, Pantaleo precisa. “Prandelli si è sentito “licenziato”? Io parlo conoscendo il punto di vista del mio patron in relazione al tecnico e allo staff. Uno staff importante che nessuno vuole perdere all’interno di questo progetto.

Tornando sulle probabilità di vedere Prandelli a Firenze anche il prossimo anno, Pantaleo è pronto a scommetterci: “Prandelli ancora allenatore della Fiorentina il prossimo anno? Stiamo aspettando la gara di Coppa Italia per parlare con la società sia io che Prandelli in relazione anche ai risultati del campionato e della coppa per programmare il futuro. Lo sfogo del nostro patron è lo sfogo di una proprietà che vuole tenere il proprio allenatore”. 

Sa. Mig. www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film