Connect with us

Pubblicato

il

Gazzoni_Frascara Il coinvolgimento di Massimo Moratti e dell’Inter nelle vicende di Calciopoli, che infiammarono le cronache durante la primavera e l’estate del 2006, continua a tenere banco.

Sull’argomento è intervenuto anche l’ex patron del Bologna, Giuseppe Gazzoni Frascara (nella foto). All’Agenzia GRT ha dichiarato: “Non credo che Moratti e Bergamo tramassero per ottenere risultati. Da quello che si legge, in queste telefonate tra Moratti e Bergamo mi sembra non ci sia nulla. Io so che il nostro presidente di allora Cipollini parlava con Pairetto e Bergamo, ma non chiedeva fatti come sembra facesse Moggi”.

Gazzoni Frascara prosegue: “Era normale parlare con il designare il lunedì mattina, non mi risultata ci sia una sanzione che impedisca ai presidenti di parlare con il designatore. Tra telefonare e commentare e telefonare e chiedere dei favori per garantirsi dei risultati è un’altra cosa, ma questo lo decideranno i giudici. Ricordo vagamente quel Bologna-Inter di cui si parla in queste intercettazioni, ma non ci fu partita”.

La conclusione del ragionamento è una stilettata a Moggi: “ Io penso che la linea difensiva del legali di Moggi sia questa: ‘Io non ho fatto niente di male, il mio modo di parlare era identico a quello di tutti quanti, il mio linguaggio è stato male interpretato’. La verità è che Luciano Moggi aveva le mani sul calcio, aveva un potere assoluto”. 

Em. Rot. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali6 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi