Connect with us

Pubblicato

il

Calciopress_Archivio______04 Il campionato di Prima Divisione della Lega Pro si avvicina al termine. Tra poco più di un mese, il 23 maggio, scatteranno i playoff e i playout. Poi inizierà la lunga estate calda delle iscrizioni a rischio.

Lo scorso anno sparirono dalla categoria guidata dal presidente Mario Macalli club di grande tradizione storica, espressivi di piazze importanti del calcio nazionale. Parliamo di Avellino, Pisa, Pistoiese, Sambenedettese, Treviso e Venezia. Tutte società che sono dovute ripartire dai campionati dilettanti.

Tra le squadre a rischio, la cui lista si allunga di settimana in settimana, c’è anche il Rimini. Il club romagnolo, retrocesso dalla serie B, gioca nel girone B della Prima Divisione. Il Gruppo Cocif, detentore della quasi totalità (il 98% ) delle quote della società biancorossa, ha annunciato ufficialmente il proprio disimpegno e assicurato la gestione solo fino al 30 giugno 2010.

Dunque il Rimini è ufficialmente in vendita. E però, se non troverà un valido acquirente, rischia di non essere iscritto al prossimo campionato e di sparire dal panorama del calcio professionistico.

Come sempre sarà fondamentale il ruolo giocato dal Sindaco della città romagnola che dovrà adoperarsi – avviene di norma in questi casi – per assicurare la sopravvivenza del club. Perché la squadra di calcio è un patrimonio della città e come tale va salvaguardato. 

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali5 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi