Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Sampdoria_tifosi I gruppi organizzati della Curva Sud della Sampdoria (Fieri Fossato, Fedelissimi, Ultras Tito Cucchiaroni) dichiarano il loro no alla Tessera del tifoso. Si dichiarano pronti a non sottoscrivere l’abbonamento per la prossima stagione se esso sarà accoppiato, come sembra, al documento voluto dal Ministro dell’Interno Roberto Maroni.

Lo fanno con un articolato comunicato ufficiale che riportiamo integralmente.

“Non vediamo altra soluzione, per quanto male ci possa fare abbiamo comunemente deciso di sacrificare il nostro amato abbonamento pur di non sottostare a provvedimenti che da tempo combattiamo perché assurdi e immotivati.

La tessera per molte squadre è già pronta e purtroppo la Sampdoria è una delle prime società ad averla realizzata, tuttavia intendiamo ricordarvi alcune cose. Parole che nessuno dei promotori della “tessera del tifoso” vi dirà, perché meno saprete e più guadagneranno.

– Si parla tanto di modello Inglese e Spagnolo ma NE’ in Spagna NE’ in Inghilterra esiste la tessera del tifoso, tanto è vero che lo stesso Platini ha dichiarato che se l’Italia vorrà candidarsi ad Euro 2016 dovrà eliminare tornelli e biglietti nominali.

– Si parla tanto di riportare le famiglie allo stadio, ma se per fare sta “benedetta” tessera serve un documento,come farà un bambino tra i 7 e i 14 anni a sottoscriverla?

– Non è normale che per assistere ad una partita, che fino a prova contraria resta uno spettacolo pubblico, si venga schedati (bambini inclusi) esattamente come per richiedere il porto d’armi!

Pensateci bene prima di affollare i vari point che saranno allestiti per sottoscrivere la vostra tessera del tifoso in quanto questi sono solo alcune difficoltà che si incontreranno accettando il loro businness.

Non ascoltate chi vi mette fretta minacciandovi che perderete il vostro posto allo stadio, sappiate che i biglietti per le partite saranno normalmente acquistabili anche per chi non farà la tessera. Il nostro no a questa ennesima violazione dei nostri diritti è netto, ma questo non ci impedirà di sostenere la nostra amata Samp. Finchè non ci sarà negato anche questo diritto, compreremo i biglietti ogni domenica e occuperemo i settori che non saranno esauriti in abbonamento.

Ci piacerebbe poter continuare ad occupare i posti che, per anni, abbiamo avuto in Sud, ma se questo non sarà possibile passeremo ad un altro settore, consci che la Sud è ovunque ci siano dei ragazzi blucerchiati che cantano per 90 minuti, con calore, passione e senza scendere a compromessi con nessuno.

Non abbiamo mai chiesto autorizzazioni per esporre i nostri striscioni, ancor di più non chiederemo l’autorizzazione per poter entrare allo stadio.

Tutti coloro che vorranno continuare a tifare e a vivere la propria passione con noi saranno i benvenuti.

Non fatevi fidelizzare rinunciando ai vostri diritti, nessuno può obbligarvi a farlo!”. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film