Connect with us

Pubblicato

il

Benevento_pres_VigoritoAl termine dell’incontro tra Figline e Benevento, terminato con il risultato di parità 2 a 2, l’Amministratore delegato del Benevento Calcio, Ciro Vigorito, ha annunciato l’esonero del tecnico sannita Camplone e il quasi certo ritorno sulla panchina giallorossa di Leo Acori, che a sua volta era stato esonerato agli inizi dello scorso dicembre con la squadra giallorossa in piena zona play-off.

L’ufficialità del ritorno di Acori sarà resa nota nelle prossime ore, ma conoscendo la professionalità e la voglia di rimettersi di nuovo in gioco del mister umbro, oltre al fatto di essere comunque ancora un tesserato del club giallorosso, si può già affermare sin da ora che sicuramente domenica prossima al Santa Colomba sarà lui a sedere sulla panchina del Benevento nella delicatissima ed importantissima gara contro l’imbattuta capolista Novara. Figline quindi è stata fatale per mister Camplone che, chiamato alla fine del girone di andata a sostituire proprio Leo Acori, dopo un buon inizio alla guida della compagine giallorossa nelle ultime cinque gare, compresa quella odierna, ha raccolto la miseria di solo due punti, mostrando un’allarmante involuzione tattica, fisica e mentale, nonché estromettendo il Benevento dalla griglia play-off a favore del sorprendente Lumezzane.

Sicuramente ad Acori la società chiederà di riconquistare i play-off  che comunque, dopo le varie vicissitudini susseguitesi quest’anno restano, dopo la sconfitta odierna del Lumezzane a Monza, a soli 2 punti. Ovviamente, con questo cambio tecnico, la società non vuole lasciare nulla di intentato, cercando, tra l’altro, di dare prima di tutto uno scossone alla squadra che sicuramente ha le stesse colpe, se non anche in misura maggiore, dell’ormai ex Camplone. Si preannuncia pertanto un finale di campionato in casa sannita tutto da vivere partita dopo partita. Ora bisognerà riconquistare la delusa tifoseria giallorossa, ma un dato è certo: Benevento ci crede ancora, ora più che mai. 

Gianluca Napolitano – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali6 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi