Connect with us

Pubblicato

il

Fiorentina_FreyEscano ora dal guscio i professori del calcio italiano, quelli che intravedono trame oscure ovunque, quelli che ragionano su probabili taciti accordi. Insomma, dove sono coloro che da giorni parlavano di un possibile disimpegno del Parma a Napoli, e di quello quasi certo della Fiorentina contro l’Inter. Per giorni si è alimentata la cultura, tutta italiana, del sospetto su due partite, dove i fatti hanno poi smentito ogni dubbio. Nel pomeriggio di ieri al San Paolo il Parma  di Guidolin ha disputato una gara tutta grinta, mettendo alle corde un Napoli in piena lotta per la corsa al quarto posto.

I gialloblu emiliani hanno espugnato uno dei campi più ostici dell’intera serie A. Lo hanno fatto con sagacia ed intelligenza tattica, contro un Napoli apparso confuso e affidato alle giocate dei singoli. I partenopei hanno palesato un nervosismo sopra le righe, pagato con l’espulsione di Quagliarella e del tecnico Mazzarri. Ed ecco che al fischio finale dell’ottimo Romeo di Verona tutte le paure della vigilia degli orditori sono venute meno.

In serata a Firenze andava in scena una partita delicata, tra i gigliati e l’Inter. In molti durante la settimana hanno costruito castelli prevedendo una vittoria dei nerazzurri ed una della Fiorentina nel match di ritorno di Coppa Italia che si disputerà martedì prossimo, ancora al Franchi. Inter avanti in campionato, e Fiorentina in finale di Coppa Italia, dando di fatto l’automatica certezza di un piazzamento in Europa League alla squadra di Prandelli. Tutto stabilito quindi per i complottisti.

I pensieri e le convinzioni malsane sono aumentate alla presentazione della lista da parte della Fiorentina. Fuori Gilardino dentro Keirrison? Babakar in Primavera?  Si alzano i gonfaloni e si alimentano le discussioni, in quelle trasmissioni che ormai hanno assunto più i contorni del talk show che di veri salotti del calcio parlato. Tutto fatto quindi. La trama oscura è in corso.

Peccato che poi ci pensa Keirrison a far sgranare gli occhi a costoro. Si proprio lui, quel Keirrison che con la sua presenza in campo al posto di Gilardino, aveva confermato i sospetti. Saltato tutto in un attimo, cala il silenzio tra quanti avevano sposato questa tesi. La ripresa fa registrare il pareggio e poi il sorpasso interista. Ah! Ecco tutto torna allora, primo tempo ai viola ed il secondo ai nerazzurri. Riprendono colore i benpensanti. Ma si eclisseranno del tutto un minuto dopo quando Kroldrup metterà fine alla gara con il gol del definitivo pareggio.

Se ne vanno via mesti coloro che avevano visto il marcio ancor prima di aver assaggiato la frutta. La convinzione invece è che questa Fiorentina, non solo ha onorato in pieno il campionato, ma ha la seria possibilità, martedì prossimo, di sconfiggere i nerazzurri e raggiungere la finale di Coppa Italia. Altro che complotto signori, qui si fa sul serio.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film