Connect with us

Pubblicato

il

Novara finale folignoUn’ovazione del Piola saluta il triplice fischio finale del direttore di gara, i cori “Serie B Serie B” non si contano, l’entusiasmo è palpabile. Dopo oltre trent’anni il Novara ritrova la serie cadetta, anche se per i festeggiamenti occorre attendere la matematica certezza; manca ancora un punto infatti alla squadra di Tesser per coronare una cavalcata vincente, una stagione straordinaria che ha visto la squadra azzurra dominare il campionato senza pause. Un sogno che diventa realtà per molti tifosi azzurri, poter tornare a rivedere la loro squadra nella serie cadetta dopo tre decenni, una nuova avventura per tutti coloro che l’hanno seguita per molti anni nei tempi bui della C2 e solo più recentemente in C1.

Una gara, quella con il Foligno,  che i padroni di casa hanno fatto propria nella prima frazione di gara, dimostrando il piglio della grande squadra nel voler conquistare senza troppi patemi l’intera posta in palio. Nonostante alcune assenze importanti, il bomber Motta, Shala, Bertani gli uomini di Tesser, come spesso è accaduto, premono sin dai primi minuti mettendo alle corde più volte gli avversari sfiorando il vantaggio. Il gol è comunque nell’aria e al 16′, il capitano Rubino lotta caparbiamente su un pallone, vince un rimpallo ai limiti dell’area e supera con una staffilata l’estremo difensore ospite. Il vantaggio non placa la furia degli azzurri che continuano a spingere sull’acceleratore andando ancora vicino alla marcatura, il Foligno prova ad agire di rimessa ma Fontana deve solo preoccuparsi di ordinaria amministrazione. Allo scadere dei primi quarantacinque minuti giunge il meritato raddoppio, Ventola incorna un cross di Gheller firmando il 2 a 0.

Nella ripresa il Foligno reagisce più vigorosamente pressando gli azzurri per i primi dieci giri d’orologio ma la retroguardia novarese non cede nulla, dopo la sfuriata dei falchi, i piemontesi riprendono il comando del gioco e controllano la gara senza particolari problemi vedendosi anzi annullare due gol per fuorigioco.

NOVARA Fontana, Gheller, Gemiti, Lisuzzo, Centurioni, Drascek, Porcari, Vicentini (Evola 26’st), Rubino, Rigoni, Ventola (Gonzalez 9’st). A disposizione: Strukelj, Coubronne, Cossentino, Tombesi, Ledesma.Allenatore: Attilio Tesser
FOLIGNO:Rossini, Gregori, Ambrogini, Borgese (Fondi 23’st), Pencelli, Rossi, Gallozzi (Fedeli 23’st), Furiani, Turchi, Sciaudone, Giacomelli. A disposizione: Tomassini, Nori, Lispi, Da Dalt, Tramontano. Allenatore: Luca Fusi
Arbitro: Pizzi A. di Saronno (1° Ass: Savelli M. di Pesaro, 2° Ass: Del Bianco G. di Macerata)
Marcatori: .Rubino 16’pt, Ventola 44’pt

Note: Spettatori totali 4.184 di cui 1.691 abbonati e 2.080 paganti (compresi 10 ospiti) 

Marco Castelli – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film