Connect with us

Pubblicato

il

Roma_Vucinic_TottiGiornata speciale, questa 33a di campionato. La Roma, anche se a fatica, batte l’Atalanta e torna in testa al campionato dopo quattro anni di digiuno. Milan in affanno contro il Catania, con i rossoneri costretti a recuperare due gol di svantaggio. Colpo esterno della Lazio, che in rimonta batte il Bologna e si tira fuori dalle sabbie mobili. Vittoria anche per la Juventus, con Chiellini ancora decisivo in zona gol. Il Palermo si conferma in forma Champion battendo un coriaceo Chievo. Sempre Miccoli sugli scudi. Il Siena vince e tiene appese ad un filo le speranze di salvezza. L’Udinese affossa il Livorno sempre più proiettato in serie B.

Festa giallorossa:  Era tutto pronto all’Olimpico per la festa giallorossa, e per poco proprio un romanista doc come Tiribocchi rovina il party romanista. I giallorossi erano chiamati ad approfittare del passo falso dell’Inter per portarsi in testa al campionato. Ranieri aveva caricato i suoi ragazzi in previsione di troppi facili entusiasmi. La Roma nella prima frazione di gara non tradisce il suo tecnico. Prima Vucinic (grave l’incertezza di Consigli) poi Cassetti portano in avanti la Roma. Nella ripresa si sveglia l’Atalanta che con Tiribocchi firma il gol del 2 a 1. Calano i giallorossi e l’Atalanta rischia di rovinare la festa sugli spalti. Alla fine la Roma esulta e festeggia il primato in classifica.

Milan in affanno: Chi si aspettava un Milan carico per l’ennesima opportunità offerta dai cugini nerazzurri si sbagliava di grosso. Il Catania giunge a San Siro con il chiaro intento di giocarsela sino alla fine. Ma gli etnei fanno di più. Gli argentini Lopez e Ricchiuti mettono in ginocchio la squadra di Leonardo che esce tra i fischi dei propri tifosi. Nella ripresa il Diavolo mette il cuore oltre l’ostacolo ed accorcia subito le distanze con Borriello. A dieci minuti dalla fine lo stesso Borriello pareggia le sorti dell’incontro. Un pareggio che non serve assolutamente ai rossoneri, sebbene la parola fine alla corsa al campionato non può considerarsi chiusa.

Colpo Lazio, Udinese ok: Colpo esterno di Lazio e Udinese che con questo risultato, acquisito rispettivamente contro Bologna e Livorno, possono dirsi fuori dalla zona retrocessione. Il colpo esterno della Lazio di Reja assume contorni assai importanti, visto che sono stati ottenuti contro una diretta concorrente. Non era facile per i biancocelesti reagire all’uno-due messo a segno dal Bologna, ma i ragazzi di mister Reja hanno saputo mettere in campo l’orgoglio di chi non ci sta a perdere la faccia. L’Udinese affossa il Livorno, ormai mestamente indirizzato verso la Serie B. ancora contestazioni dei tifosi labronici durante e dopo la gara.

Palermo da Champions: In attesa del risultato del posticipo tra Sampdoria e Genoa, il Palermo si gode il quarto posto solitario. Il Chievo è squadra ostica da affrontare, ed i rosanero se ne rendono subito conto. De Paula infatti porta in vantaggio i veneti e al Barbera cala il silenzio. Poi ci pensa lui, Fabrizio Miccoli. Assieme a Liverani prende in mano la squadra, portandola ad un successo che infiamma la tifoseria siciliana che crede fortemente nell’impresa di centrare la qualificazione ai preliminari di Champions League.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film