Connect with us

Pubblicato

il

Potenza_CapuanoIl Potenza, retrocesso dal Tnas all’ultimo posto del girone B della Prima Divisione di Lega Pro e di fatto già in Seconda Divisione nonostante la riammissione al torneo, ha raccolto 4 punti in due partite (pareggio a Foggia e vittoria al Viviani con la Cavese) attestandosi a quota 30 in classifica generale e lasciando il fanalino di coda al Giulianova. La squadra lucana si appresta a recuperare mercoledì la gara interna con la Reggiana.

Mister Capuano (nella foto), con una nota che compare sul sito web ufficiale della società, sottolinea la grande prova di lealtà sportiva offerta dalla squadra: ”Questa squadra e questa società ora sono un esempio per tutto il calcio italiano e internazionale. L’immagine di Potenza ne esce alla grande finalmente e alla fine, gli applausi e le lacrime della gente danno valore a questa vittoria più di una Champions League”.

Il tecnico tesse l’elogio dei suoi giocatori e si commuove per le attestazioni di affetto ricevute a fine gara: “Questo gruppo di eroi sta dimostrando sul campo quando fosse falso il concetto che in giro si erano fatti di noi, le ingiurie che abbiamo ricevuto giovedì a Foggia e anche oggi al termine della gara lo dimostrano. Noi siamo persone pulite, giochiamo con una grande motivazione che solo noi che viviamo qui possiamo comprendere, e cioè ridare a questa città e alla gente di questa città l’orgoglio di poter andare fieri della loro squadra e società. Sentirmi osannare oggi al termine della partita è qualcosa che ha un valore inestimabile, il popolo lo sa come porto nel cuore Potenza”.

Del suo futuro non vuole nemmeno sentir parlare. La sua intenzione è provare a raggiungere comunque la salvezza sul campo finchè la matematica lo consentirà; “Oggi ho letto giornali che mi danno per l’anno prossimo su panchine varie, ma io sono l’allenatore del Potenza e sono fiero e orgoglioso di esserlo. Penso solo a raggiungere una salvezza sul campo che sarebbe una impresa titanica, storica per tutto il calcio, poi vedremo cosa succederà”. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali7 giorni fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film