Connect with us

Pubblicato

il

Pescara_esultanzaIl Pescara è pronto per la volata finale. Lo è sul piano tecnico in quanto la squadra, sotto l’attenta cura di Eusebio Di Francesco, ha trovato i suoi equilibri tattici e la sua migliore condizione atletica. Lo è sul piano psicologico in quanto ha trovato la consapevolezza dei suoi mezzi tecnici. Lo è sul piano societario visto che Peppe De Cecco ha capito che non poteva delegare tutto e che la sua presenza ed il suo carisma erano doverosi e necessari. Lo è sul piano della tifoseria che ha ritrovato slancio ed entusiasmo e si appresta a seguire con palpitante partecipazione gli ultimi incontri sia dentro che fuori casa.

Certo nulla è facile e nulla è già deciso in questo toneo così equilibrato, ma le sensazioni sono favorevoli per il Delfino Pescara 1936 che ha il vantaggio di avere tutto un ambiente favorevole al contrario di Verona dove, in casa Hellas, ci sono troppi spifferi a rendere difficoltosa la gestione di questo finale di campionato. La sorpresa, che poi non sarebbe così inattesa, può venire dal Portogruaro che sta vivendo un buon momento e che ha dalla sua una migliore classifica rispetto al Pescara.

Un finale di campionato incandescente che soddisferà, di certo, le esigenze dei tifosi più attenti agli sviluppi non solo folkloristici del calcio giocato e ci si augura soltanto che gli arbitraggi siano pari alle attese e all’importanza di queste gare. 

Gianni Lussoso www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali7 giorni fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film