Connect with us

Pubblicato

il

Taranto_DAddarioCOMUNICATO STAMPA TARANTO SPORT. “Curiosa casualità quella che, nel regno della (dis)informazione, pone quotidianamente il Taranto (nella foto: il presidente D’Addario) al centro del caso del giorno. Ironia della sorte, quella casualità vuole che sia sempre la stessa mano a sollevare il nuovo presunto polverone in casa Taranto. Non cambia il pulpito, le pagine del Corriere del Giorno. Resta immutato l’attore protagonista: Fulvio Paglialunga. Di scena, l’ennesima puntata dello stucchevole sceneggiato di gossip in salsa tarantina, anche oggi riversato su tifosi e lettori. Se “l’affaire Capuano” vende e divide, poco conta l’esistenza di un comunicato ufficiale con tanto d’invito alla serenità e relativa  smentita di “voci” camuffate da notizie. Nella puntata di oggi il tifoso e il lettore scoprono che il pranzo pasquale del Quotidiano di ieri è diventato cena sul Corriere di oggi. Verrebbe quasi da sorridere se, tra sms e chiacchiere da Bar Sport, non intervenissero nuovi sorprendenti colpi di scena. Al solito potenzialmente lesivi del rapporto tra la società e la tifoseria. Chi ha investito tempo, passione e denaro per riorganizzare una società pulita e trasparente non può che ritenere grave la maliziosa affermazione secondo cui “il feeling tra il presidente del Taranto Enzo D’Addario e Eziolino Capuano è nato qualche giorno prima della sfida a Potenza”. Intrattenere rapporti “preventivi” con gli avversari non è nostro costume. Cortesia e ospitalità sono nello stile della Taranto Sport da sempre. Non è perciò tollerabile che (come di consueto  e come da ultimo dimostrato dall’attestazione di stima del dg del Pescara Lucchesi) uno scatto che ritrae il saluto (pubblico e alla presenza di fotografi) del presidente del Taranto a un sodalizio che non si arrende, nonostante la già scritta retrocessione, possa essere millantato come prova di insinuazioni senza fondamento alcuno. Allo stesso modo è inaccettabile l’ultimo (in ordine di tempo) colpo di scena. Quello della imminente partenza di Bremec, in scadenza di contratto a fronte di un buon numero di accordi pluriennali con altri tesserati. Siamo orgogliosi di aver dato prospettiva al Taranto. Ci da serenità, a titolo di esempio, poter contare su calciatori del calibro di Coppola, Scarpa e Di Roberto fino al 2012 o al 2013, Siamo fieri di essere un sodalizio solido, che punta alla stabilità a dispetto di chi vorrebbe un Taranto fragile e precario, vivacchiare con contratti stagionali. Per ciò che concerne Bremec, beniamino dei tifosi e fiore all’occhiello di questa società, la trattativa per il prolungamento del contratto di Nicolas è già sulla nostra agenda, sebbene lo stesso scada il 30 giugno del 2011. A beneficio di chi voglia fare informazione anziché pettegolezzo, l’estremo difensore rossoblù sarà domani a disposizione della stampa per i dovuti riscontri.  Trasparenza, stile, limpidità e lungimiranza non sono, evidentemente, doti comuni.  Non ci sottrarremo alla schermaglia, ribatteremo punto per punto, parola per parola a ogni falsa affermazione che ci riguardi. Per amore di verità. Per rispetto di chi ama questi colori. Con buona pace di chi invece vorrebbe il male Taranto (Taranto Sport)”

Commento a margine. Per puro dovere di cronaca pubblichiamo il comunicato inviatoci dalla Taranto Sport, pur dissociandoci dai contenuti. Non vogliamo entrare nel merito di una polemica che ha assunto  i  contorni del duello rusticano, né tantomeno vogliamo ergerci a difensori di due stimati colleghi. Da parte nostra, comunque, è doveroso difendere l’operato dell’intera categoria rivendicando la pluralità d’informazione e il diritto di cronaca.

LA RISPOSTA DELL’ASSOSTAMPA. L’Associazione della Stampa Puglia condanna lo stucchevole tentativo messo in atto dalla società Taranto Sport di scaricare sui giornalisti che seguono le vicende della squadra di calcio, i risultati deludenti della stessa, lontani da quelli promessi alla città e ai tifosi. I colleghi che seguono i campionati della Taranto Sport lo fanno e lo continueranno a fare in totale libertà, con trasparenza, stile e limpidità, nel più totale rispetto dei lettori. Non spetta alla società Taranto Sport scegliersi i giornalisti, non spetta alla società Taranto Sport impartire lezioni di giornalismo. L’Associazione della Stampa di Puglia condanna lo spregevole e inquietante tentativo compiuto dalla Taranto Sport di additare alla tifoseria i giornalisti scomodi e segnala tale comportamento alle autorità e agli organismi competenti. 

Enrico Losito www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film