Connect with us

Pubblicato

il

Galliopoli_IodiceCome rende noto Il Nuovo Quotidiano di Puglia, il deferimento del Gallipoli avrebbe indotto a dare le dimissioni il direttore generale del club salentino, Iodice (nella foto). Di questa decisione non é stata data notizia, al momento in cui scriviamo, dal sito web della società.

“Martedì prossimo terrò una conferenza stampa più approfondita su diversi argomenti, ma posso confermare le mie dimissioni ufficiali dall’incarico in seno al Gallipoli calcio, perché non è tollerabile da parte mia questa specie di gioco al massacro in atto”, ha dichiarato Iodice a Il Nuovo Quotidiano di Puglia. Che ha poi aggiunto: “Mi riferisco in particolar modo al deferimento del Gallipoli sopraggiunto in questi giorni per il contratto di sponsorizzazione sottoscritto dalla vecchia proprietà, non corrispondente al vero e che è venuto fuori con nostro grande stupore. Io ho parlato più volte con Barba in questi giorni e nessun accenno mi è stato fatto su questo contratto ora nel mirino della Covisoc: le conseguenze saranno devastanti”.

Amara la conclusione del dirigente gallipolino al quotidiano pugliese: “La cosa grave e che Barba ha denunciato D’Odorico per truffa, ora, invece, scopriamo che Barba ha depositato un contratto nullo, con tutte le conseguenze del caso. Non stiamo inventando nulla, sono fatti documentati dai verbali della Covisoc, inattaccabili e trasparenti. È evidente che da parte di qualcuno è stata disattesa la mia fiducia, perché ho alacremente lavorato per tenere in vita la società del Gallipoli, incontrando peraltro Barba tantissime volte. Questa vicenda mi lascia senza parole ed io non posso che farmi da parte”. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali6 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi