Connect with us

Pubblicato

il

Pescara_esultanzaDopo il confronto diretto con l’Hellas Verona, il Pescara è chiamato ad affrontare in casa la temibile Reggiana. I granata sono in piena lotta per un posto nei play-off.  

Qui Pescara. Esame Reggiana per il la squadra di mister Di Francesco. Ennesimo scontro diretto nella difficile sfida casalinga contro gli emiliani. Brutta tegola sul Pescara, che contro la Reggiana dovrà rinunciare all’esterno Bonanni, infortunatosi nel corso della rifinitura di questa mattina. Oltre a Bonanni sarà assente anche il baby Verratti, squalificato per due giornate in merito al deferimento per il Caso Di Campli. L’ex presidente Caldora è stata squalificata per 45 giorni, mentre 7mila euro di ammenda sono state inflitti al club pescarese. Per il resto solo problemi di abbondanza. La formazione sarà la stessa di Verona, col rientro del capitano Olivi che torna dopo l’infortunio ad occupare il centro della difesa insieme a Mengoni. Soddimo e Dettori saranno gli esterni di centrocampo, Coletti e il rientrante Tognozzi (che ha scontato la squalifica) i mediani, la coppia offensiva affidata al tandem Ganci- Sansovini.

Qui Reggio Emilia. La Reggiana, reduce dal pareggio al Viviani con il Potenza, scenderà all’Adriatico priva di molti titolari. Stefani è infortunato alla caviglia e Ingari è stato operato al ginocchio. Alessi e Saverino soffrono di un affaticamento muscolare, Viapiana è alle prese con la pubalgia e Andersen è squalificato. Potrebbero tornare disponibili Zini e Temelin, che dovrebbe partire dalla panchina. Confermato Castiglia.

La vigilia. All’Adriatico previsti, per la seconda volta consecutiva, quasi diecimila spettatori. Biglietti in vendita fino a poche ore dall’inizio della gara. “Penso solo alla Reggiana – ha dichiarato Di Francesco – , io voglio vincere domenica e poi vedremo cosa ci riserverà il futuro. Domenica è una partita tosta. Loro hanno giocato il recupero con il Potenza e proveremo ad alzare il ritmo della nostra gara per metterli in difficoltà”. L’incontro sarà diretto dall’arbitro Bagalini di Fermo, Surano e Della Rocca sono gli assistenti di gara. 

Rita Consorte www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 giorni fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato4 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi