Connect with us

Pubblicato

il

Salernitana_VestutiHanno fatto riaprire per l’occasione la Curva Sud del vecchio stadio di Salerno, il Vestuti (nella foto, quando l’impianto era ancora attivo). I tifosi granata della Salernitana, nonostante la pioggia battente, l’hanno riempita come ai vecchi tempi e colorata di sciarpe e vessilli. Cori e lacrime.

“Il nostro addio è soltanto un arrivederci, salutiamo il siberiano”, c’era scritto sullo striscione esposto nella Curva. Sotto lo striscione una bara, coperta da sciarpe e magliette di ogni tipo (cliccate per il video).

E’ stata commemorata così l’improvvisa scomparsa di Carmine Rinaldi, detto “il Siberiano”, storico capo ultrà morto pochi giorni fa mentre era sul posto di lavoro.

Un funerale in piena regola, al quale hanno partecipato gli ultras granata di oggi e quelli di una volta che (forse) allo stadio Arechi hanno smesso di andarci da un pezzo. I duemila tifosi, come fossero a una partita e non a un funerale, hanno gridato a squarciagola “Noi siamo gli ultras granata, abbiamo Salerno nel cuore, unico grande amore, unico grande amore” e altri slogan della Curva.

Carmine Rinaldi è stato per anni sulla balaustra della Curva Sud del Vestuti, a tifare Salernitana. I tifosi granata chiederanno che la Curva Sud dell’Arechi, dove la squadra gioca dal 1990, venga intitolata a questo personaggio ormai entrato nella leggenda.

Per ironia della sorte, e come si addice a un vero capo ultrà, “il Siberiano” è riuscito a riunire in curva il tifo granata proprio nel giorno in cui la Salernitana è matematicamente retrocessa in Prima Divisione. Anche questa è una bella storia di calcio. 

Emmesse – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film