Connect with us

Pubblicato

il

CAMPANA 2A Milano si è tenuto ieri, lunedì 19 aprile, il Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana Calciatori. I consiglieri sono stati chiamati a discutere all’ordine del giorno alcuni temi molto caldi. Tra questi la crisi economica di molte società, le date per la prossima sosta natalizia, l’ipotesi del blocco dei ripescaggi, la situazione del Fondo di Garanzia, gli sviluppi del “caso Bernard” e l’illegittimità del vincolo sportivo.

Il quadro tracciato dal presidente dell’Aic Sergio Campana all’uscita della riunione è quasi apolittico, come riporta sul quotidiano Repubblica Stefano Scacchi e come avevamo già anticipato ieri in un altro articolo. La deriva del calcio italiano è stata fotografata in tutta la sua drammaticità nel corso della riunione. ”Nella massima divisione le cose vanno meglio, lì tutti hanno la pancia piena grazie ai soldi delle televisioni”, spiega qualche rappresentante dell’Aic.

I dati illustrati da Campana sono a dir poco preoccupanti:

1. In Serie B solo due club sono in regola con il pagamento degli stipendi (Cittadella e Sassuolo). In 15 hanno rispettato solo la scadenza di fine dicembre. Gli altri sono ancora più indietro. Mantova e Gallipoli sono le società più attardate.

2. In Lega Pro sono in 7 non aver ancora adempiuto agli obblighi di fine 2009: Igea Virtus, Legnano, Manfredonia, Perugia, Pro Sesto, Pro Vercelli e Scafatese.

A fronte di queste deflagranti notizie cresce anche il malumore dei pochi club in regola: le sanzioni nel corso della stagione, fanno osservare all’Aic, sono troppo morbide e finiscono per determinare una tacita tolleranza di comportamenti scorretti. Per queste ragioni l’Associazione Italiana Calciatori propone:

1. Penalizzazioni di punti anche a campionato in corso per chi non retribuisce tempestivamente i calciatori.

2. Che sia esteso anche a tutti i club di Serie B l’obbligo di presentare una fideiussione di un milione di euro, come succede con le società ripescate. Un provvedimento che ha dimostrato di funzionare e dovrebbe essere previsto come condizione per l’iscrizione al campionato.

Va detto che in Lega Pro la situazione potrebbe peggiorare ulteriormente. La crisi economica colpisce molte realtà imprenditoriali medio-piccole e il recente accordo sulla scissione tra A e B ha diminuito i fondi a disposizione dell’ex Serie C. Lontano dal grande calcio, invece, capita anche di dormire in macchina, come ai giocatori dell’Igea Virtus (Seconda Divisione di Lega Pro, girone C). 

Sa. Mig. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film