Connect with us

Pubblicato

il

Catania_MihajlovicIl futuro dell’Inter si chiama Mihajlovic? Sembrerebbe proprio di si, o almeno è quanto emerge dalle ultime indiscrezioni di calciomercato, che in questo momento sono soprattutto rivolte verso quel valzer di panchine che si sta verificando in serie A. L’addio di Josè Mourinho è quasi una certezza, avvalorata dal fatto che in caso di tripletta (Coppa Italia, Campionato e Champions League) lo Special One non avrebbe più nulla da chiedere alle stagioni nerazzurre. Le sirene del Real Madrid appaiono sempre più vicine e convincenti verso l’approdo di Mourinho in Spagna.

Ecco che l’Inter si trova a fare i conti con la ricerca di un sostituto adeguato. Di nomi se ne sono fatti molti, non ultimo quello di Laurent Blanc, attuale tecnico del Bordeaux. Ma la prospettiva più vicina al pensiero del presidente Moratti sembra essere proprio quella caratterizzata da Sinisa Mihajlovic. Un allenatore che conosce molto bene l’ambiente nerazzurro, che con Mancini, ha lavorato sulla panchina dell’Inter e, che con un organico del genere, avrebbe pochi problemi a far quadrare il cerchio.

Molto quindi dipenderà da questo finale di stagione, che vede l’Inter impegnato nella riconferma del titolo italiano e alla finale di Champions League. I risultati potrebbero farla da padrona sulle decisioni del tecnico portoghese. C’è inoltre da verificare la volontà del Real Madrid di mettere in opera una trattativa alquanto onerosa, visti anche i costi che la stessa impone. Per il momento José Mário dos Santos Félix Mourinho resta al suo posto, ma sicuramente questa certezza potrebbe seriamente venire meno alla fine della stagione.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali6 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi