Connect with us

Pubblicato

il

Varie_Operatore_Tv1La vertenza sui diritti televisivi in atto tra la Lega calcio e Conto tv è stata passata oggi al vaglio del Tribunale civile di Milano. Sulla decisione pesa come un macigno la sentenza del Tar Lazio, le cui motivazioni non potranno essere certamente ignorate dai giudici milanesi e spingono decisamente verso una sospensiva dei contratti in esser tra Lega e Sky. 

Il presidente della LNP Maurizio Beretta, per cercare di parare il colpo, ha convocato il 12 maggio una riunione d’urgenza dei presidenti di serie A. Al termine dell’incontro è stato diffuso un comunicato stampa dai toni preoccupati.

Se dovesse passare la richiesta presentata dai legali di Conto tv, ci sarebbe davvero in ballo la sopravvivenza della massima serie nazionale, con le ovvie ripercussioni a cascata sull’intero sistema calcio? O si tratta solo di puro allarmismo?

Premesso che il silenzio della Lega calcio non lascia presagire nulla di buono (salvo accordi dell’ultima ora tra le due parti) e che la neonata vendita collettiva  dei diritti tv voluta dalla Legge Melandri-Gentiloni sta facendo registrare la peggiore delle partenze possibili, cerchiamo di capire meglio come stanno le cose.

Mancato introito. Il mancato introito accusato dai club sarebbe pari a 571 milioni di euro per il 2010-11 (oltre il 40% del bilancio presuntivo della prossima stagione) e 578milioni di euro per il 2011-12. Il totale è di 1.149 milioni di euro.

Scadenze federali. Entro il termine perentorio del 30 giugno le società devono completare l’iter burocratico stabilito dalle norme federali per iscriversi al campionato (inizio previsto 28 agosto), che prevede l’esborso di forti somme per ottenere le liberatorie necessarie dai dipendenti, e programmare il budget per il calciomercato.

Rischi. Non tutte le società riuscirebbero a farcela e, dunque,a sfuggire al fallimento. In particolare quelle di serie B, già alla canna del gas, per le quali è vitale incassare il 7,5% di loro spettanza in nome della mutualità. Conclude infatti il comunicato diramato della Lega Calcio: “Le società di serie A vedrebbero pregiudicata la loro sopravvivenza e con esse le società delle categorie inferiori che vedrebbero sparire le ingenti risorse ridistribuite all’interno del sistema calcistico nazionale”.

Impoverimento tecnico. Ammesso e non concesso che i club – grazie a interventi diretti dei rispettivi presidenti – riescano in qualche modo a tamponare la falla, il gap tecnico già in atto con Inghilterra, Spagna e Germania (che ci sta soffiando il terzo posto nel Ranking Uefa, il che ridurrebbe a tre le squadre italiane in Champions League dal 2011-20129) diventerebbe di fatto irrecuperabile.

Speriamo che sia solo fantacalcio. Diversamente, il risveglio potrebbe essere tremendo. 

Sergio Mutolowww.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

Quando nella stagione 2020-21 Sofia Cantore fu trasferita alla Florentia San Gimignano, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni...

Editoriali2 settimane fa

Superlega Serie A femminile: un occhio di riguardo per i vivai

Per certificare il ruolo cruciale dei settori giovanili nella prossima Superlega professionistica della A femminile, è necessario tenere bene a...

Opinioni3 settimane fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Editoriali3 settimane fa

Serie A e Serie B femminili: mancano pochi giorni alle iscrizioni

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai campionati di Serie A e Serie B femminile incombe. Entro le ore...

Opinioni4 settimane fa

Calcio femminile, non solo Superlega: e la copertura mediatica?

La Serie A Femminile – con il passaggio al professionismo – deve stabilire la sua mission, che passa attraverso un...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni3 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi