Connect with us

Pubblicato

il

Calciopress_07Procede il lavoro di elaborazione del sistema delle Licenze nazionali, con il contributo di tutte le componenti interessate. Il Consiglio Federale di oggi ha condiviso l’indirizzo che tende a rafforzare le garanzie che le società professionistiche dovranno prestare in sede di iscrizione ai campionati, anche attraverso controlli più frequenti da parte della Covisoc e la previsione di fidejussioni (di importo differenziato) per le società di serie B, di Prima Divisione e di Seconda Divisione.

In un prossimo incontro tecnico, sarà approfondito e predisposto un meccanismo che regoli il sistema delle penalizzazioni in classifica per le società che nel corso della stagione non adempiano alle prescrizioni regolamentari rispetto alle scadenze previste per i vari pagamenti (ritenute fiscali, contributi, emolumenti).

Per avere un maggiore e più rapido controllo di queste voci, l’ipotesi di lavoro prevede che le società aprano un conto corrente dedicato, sul quale operare in via esclusiva per il rispetto degli impegni economici.

Ne deriverà un sostanziale inasprimento delle norme vigenti in materia di iscrizione, controlli Covisoc e penalizzazioni.

Lo ha chiarito il presidente della Figc Abete al termine della seduta: “Dall’anno prossimo vi sarà una crescita dei punti di penalizzazione in classifica per il mancato pagamento degli stipendi fino al periodo di novembre-dicembre. Ci sarà un rigore maggiore da parte della Federazione, che provveder alla fidejussione di un milione di euro per chi si iscrive alla B e rafforzerà il sistema delle garanzie per le società di prima e seconda divisione con, rispettivamente, 400mila e 200mila euro. Faremo un conto corrente dedicato per tenere sotto controllo i pagamenti degli stipendi dei tesserati. La B, inoltre, dal 2011-2012 ripristinerà i parametri esistenti prima della nascita del budget”.

Il sistema delle licenze nazionali – che dovrà entrare in vigore in base allo Statuto federale dalla prossima stagione sportiva – sarà portato all’approvazione del prossimo Consiglio Federale già previsto per il 25 maggio prossimo. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film