Connect with us

Pubblicato

il

Siena_-_Valentina_MezzaromaCome informa il sito web della società bianconera www.acsiena.it, il nuovo responsabile dell’area tecnica del Siena (nella foto: il vicepresidente Valentina Mezzaroma), Giorgio Perinetti, è stato presentato ufficialmente ai tifosi nella Sala delle Lupe del Palazzo Comunale. Nell’occasione è stato effettuato un minuto di raccoglimento per ricordare il grande Lauro Toneatto, protagonista per oltre un decennio delle gesta della Robur, scomparso ieri.

“Sarebbe stato facile tornare quando tutto andava bene – ha detto il Sindaco Maurizio Cenni -, è sicuramente più difficile così e questo dimostra la grande voglia di fare bene di Perinetti. Speriamo di poterci collegare a otto anni fa, quando iniziò la Lucida Follia che ci ha regalato momenti straordinari della storia della Robur”.

Il Presidente bianconero Massimo Mezzaroma ha affermato: “Il ritorno di Giorgio dimostra la mia volontà di ricostruire un Siena solido e vincente. Quella che si aprirà domenica dovrà essere solo una parentesi, un periodo breve che servirà a gettare le basi della ricostruzione del Siena. Ora dobbiamo attraversare il deserto della serie B, in fondo c’è l’oasi della serie A e dobbiamo raggiungerla prima possibile”.

Giorgio Perinetti, salutato da un lunghissimo applauso, ha ringraziato il Comune e tutte le istituzioni “che mi hanno consentito di ripartire da dove è iniziata la parte più importante della storia recente del Siena. Ringrazio il Presidente Mezzaroma per il coraggio, perché mi ha inseguito e ha saputo aspettarmi. Io riparto da zero, consapevole di dover riuscire a meritarmi tutto l’affetto che i senesi mostrano nei miei confronti. Chiedo a tutti di collaborare, ognuno come può: avremo bisogno di aiuto per ripartire con il piede giusto in un campionato lungo e complicato come la serie B”. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali6 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi