Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Perugia_PieroniPer il Perugia calcio è arrivato stamattina il secondo fallimento nel giro di cinque anni. Già nominato il curatore fallimentare, che sarà il dottor Francesco Patumi. E’ stata anche predisposta un’asta per rilevare il ramo d’azienda, come avvenuto in altri casi consimili.

Il contesto si comincia a mobilitare per salvare il salvabile. Il tentativo è quello di conservare la categoria, evitando di ripartire dall’Eccellenza, come avvenuto in un recente passato ad altre società della Prima Divisione di Lega Pro (Lanciano, Pescara, Pro Patria). Tutti club riammessi al campionato di competenza dopo essere risorti dalle proprie ceneri grazie alla creazione di una società nuova e in seguito affiliata alla Figc.

In prima linea il sindaco della città umbra, Wlladimiro Boccali, il quale ha dichiarato a caldo: “Un fallimento è sempre una grande delusione. Avevamo lavorato per cercare di evitarlo e per salvare la categoria. Adesso ci concentreremo sul secondo obiettivo”.

Cominciano a farsi vive le prime cordate interessate a rilevare le spoglie del Grifo. Lo conferma lo stesso sindaco Boccali: “Alcune telefonate le ho già ricevute questa mattina”. Tra queste c‘è sicuramente quella del gruppo rappresentato da Ermanno Pieroni (nella foto), atteso a Palazzo dei Priori già nella prossima settimana. Si cerca di capire quali saranno le mosse del Dottor Nicola Ermini, anche lui molto attivo nei giorni precedenti al crac.

Come abbiamo accennato nel dare la notizia del fallimento, sarà una corsa contro il tempo. I casi di Lanciano, Pescara e Pro Patria sono simili solo fino a un certo punto. Il fallimento infatti avvenne in corsa, durante il campionato, e non a stagione conclusa come qui a Perugia. Un particolare da non trascurare, considerato che la data limite del 30 giugno incombe pericolosamente. 

So. Gian.  – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film