Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Perugia_stadio_curiIl Collegio del Tribunale (formato dai giudici Rana, Criscuolo e Altrui) ha depositato questa mattina la sentenza con cui si dichiara il fallimento del Perugia calcio e della Mas (l’immobiliare di proprietà di Leonardo Covarelli, presidente dimissionario del club umbro).

Una decisione che pone fine allo stillicidio di comunicati stampa e alla drammatica crisi finanziaria della società guidata da Covarelli, che non è riuscito ad evitare il crac nonostante tutti i tentativi messi in opera fino all’ultimo istante.

Il Collegio ha nominato curatore fallimentare il dottor Francesco Patumi e ha proceduto a fissare un’asta per acquistare il ramo d’azienda della società Perugia calcio, che si terrà entro venti giorni a partire dalla data di pubblicazione della sentenza.

Parte adesso una corsa disperata per salvare la categoria. C’è tempo fino al 30 giugno per costituire una nuova società che possa prendere il posto del club fallito e consentire al Grifo di continuare a giocare in Prima Divisione di Lega Pro senza ripartire dai campionati dilettantistici. In questo senso si era dichiarata disponibile ad attuare la procedura una cordata rappresentata da Ermanno Pieroni, ma altre si faranno adesso sotto.

Certo è che l’iter da seguire è lungo e accidentato. Si tratta di non fare errori, anche perchè questo è storicamente il primo tentativo di salvare un club il cui fallimento sia stato dichiarato a campionato concluso. In tutti gli altri casi occorsi di recente (Lanciano, Pescara, Pro Patria), il crac si era verificato infatti in corso di torneo. 

So. Gian.- www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film