Connect with us

Pubblicato

il

Roma_AdrianoManca ancora l’ufficialità, ma per Adriano si prospetta l’ennesima occasione italiana. Niente Inter o Parma, questa volta la sua scommessa la vivrà a Roma, sponda giallorossa. L’Imperatore, così era stato soprannominato dai tifosi interisti, sembra essere pronto a sbarcare a Roma per vivere una nuova stagione calcistica italiana con la squadra di Claudio Ranieri. Adriano è talmente sicuro della chiusura della trattativa che ha già salutato i suoi compagni, e fatto sapere che non scenderà in campo con il Flamengo per le ultime due gare di campionato.

La Roma, che in queste ore sta salutando Luca Toni, in viaggio verso Napoli, è alla ricerca di un attaccante, forte fisicamente, capace di capitalizzare la mole di gioco della squadra. Un po’ quello che è venuto a mancare nella Roma targata Claudio Ranieri. Adriano, nelle stagioni vissute al Flamengo ha realizzato 34 gol a fronte di 47 presenze. Ultimamente però il suo rendimento ha subito una flessione, a causa dei suoi comportamenti poco consoni ad un atleta. Lo stesso Dunga, a malincuore, ha rinunciato alle sue prestazioni per il mondiale in Sudafrica.

Appena trapelata la notizia dell’interessamento da parte della Roma per l’attaccante brasiliano, capitan Totti è sceso in campo spendendo parole accoglienti verso l’imperatore. Uno sponsor non da poco, visto il carisma del capitano giallorosso. Alla Roma nessuno parla, ma si capisce che qualcosa nell’aria c’è, e che le voci dei giorni scorsi avranno un sicuro seguito.

Bisognerà capire come Adriano approccerà a Roma, che in quanto a mondanità non si fa mancare nulla. Ma la scommessa della Roma e di Claudio Ranieri sta forse tutta qui. Cercare di  far concentrare l’asso brasiliano solo ed esclusivamente sulla Roma. Se Adriano aderirà in toto a questo programma, la Roma potrà dire di aver fatto l’acquisto del secolo. Dovranno essere bravi ciceroni lo stesso Totti, De Rossi e tutti gli altri giallorossi che hanno a cuore le sorti della Roma.

Anche Ranieri dovrà lavorare in tal senso, e di sicuro il supporto di un personaggio come Montali non sarà di secondo piano. Adriano giocatore non si discute, ora sta a lui affrontare questa ennesima sfida con il calcio italiano, ma soprattutto con se stesso. Se l’imperatore comprenderà tutto questo, sia lui che la Roma potranno volare veramente in alto.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film