Connect with us

Pubblicato

il

Fiorentina_ADV_PrandelliA Firenze sono iniziate a circolare le varie teorie su quanto e come si trasformerà la squadra viola con l’arrivo di Sinisa Mihajlovic. Da quando è arrivata la (quasi) ufficialità del passaggio del tecnico ex Catania alla Fiorentina, le varie radio e i siti web dedicati rimbalzano ai propri ospiti e al pubblico in ascolto la medesima domanda: come cambierà la Fiorentina vista la diversità caratteriale tra Prandelli e Mihajlovic? Una sorta di tormentone, che sembra far passare il neo tecnico viola quasi per un “diavolo”. Ovvero la pacatezza di Prandelli contro il carattere caldo di Sinisa.

A prescindere dal fatto qualsiasi sostituto di Prandelli avrebbe apportato i propri cambiamenti, non si riesce a comprendere come ci si possa soffermare troppo su un particolare così ovvio. Manca invece un’analisi più attenta su quanto sta accadendo da mesi alla Fiorentina. La squadra gigliata è (di fatto) senza presidente: Diego Della Valle ha lasciato la carica onoraria e il fratello Andrea si era dimesso, da un pezzo, da quella esecutiva. Pochi ne parlano, come se fosse una cosa di poco conto, mentre invece il mancato ritorno di ADV sulla poltrona di comando dovrebbe preoccupare, e non poco.

Non si fa altro che parlare di mercato, acquisti e cessioni. Chi parte e chi viene. Si danno quasi per scontate le partenza di Mutu, di Frey (per mancanza di stimoli) e di Vargas (voluto da mezzo mondo, ma al momento richiesto da nessuno). Si parla delle mosse di Corvino da seguire con totale fiducia, ma di nomi il buon Pantaleo non ne ha mai fatti. Lui parla molto e, ultimamente, ha fatto le veci della presidenza. Un dato che basterebbe da solo a mettere qualche pulce nell’orecchio. In molti, forse, passeranno all’incasso della famosa scommessa fatta con i tifosi sulla permanenza in viola di mister Prandelli.

Della Cittadella Viola non si discute più, dopo che per mesi era stato l’argomento del giorno. Sono tanti (troppi) coloro che, ancora oggi, eludono il vero mistero. Chi comanda nella Fiorentina? I Della Valle, sebbene in fase di ridimensionamento, vogliono ancora interessarsi alla Viola? E se questa volontà c’è perché Andrea Della Valle, finora, non ha ancora comunicato nulla in proposito? Insomma, chi è che sta seduto a Firenze nella stanza dei bottoni?

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali5 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi