Connect with us

Pubblicato

il

VareseL’occasione di essere promosso in serie B si presenta curiosamente al Varese proprio nell’anno del suo centenario. Il club venne fondato infatti nel 1910, come Varese Football Club.

I fasti degli anni Sessanta sono lontani. Nel 1964 la squadra  biancorossa conquistò la Serie A (sotto la guida dell’imprenditore Giovanni Borghi) dopo due promozioni consecutive e raggiunse il settimo posto in classifica nella stagione 1967/68 (miglior piazzamento della storia della società).

Dalla cadetteria il Varese manca ormai da 25 anni. Dopo la retrocessione del 1985 non è più riuscito a recuperarla. Tra alti e bassi sono stati disputati da allora oltre venti tornei in quella che si chiamava a quei tempi serie C.

Il fallimento occorso nella stagione 2004/2005 portò addirittura alla cancellazione del Varese Football Club dal panorama calcistico nazionale. La società, con la denominazione di A.S. Varese 1910 S.r.l., fu iscritta al Campionato di Eccellenza e rientrò nei campionati professionistici al termine della stagione sportiva 2005/2006.

Il resto è storia recente. Al termine di un campionato strepitoso, guidato in panchina da mister Sannino, il Varese ha concluso la stagione regolare del girone A di Prima Divisione della Lega Pro al secondo posto in classifica (subito dietro lo straripante Novara, promosso direttamente in cadetteria).

La prima semifinale dei play off, che ha visto i biancorossi opposti a un Benevento costruito per vincere il campionato, ha confermato che le aspirazioni di risalita in B del club del presidente Rosati sono tutt’altro che infondate.

Adesso toccherà alla doppia finale con la Cremonese, altra squadra attrezzata per primeggiare in terza serie nazionale, stabilire chi tra biancorossi e grigiorossi farà compagnia in serie B al Novara nella prossima stagione.

Un doppio confronto che si preannuncia ad alta tensione emotiva tra due club che, per ragioni diverse, meriterebbero entrambe di centrare l’obiettivo. Certo è che a Varese riuscirci proprio nell’anno del centenario, dopo un’attesa lunga 25 anni, sarebbe un fatto epocale. 

Diretta Gol Play Off Prima Divisione

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film