Connect with us

Pubblicato

il

Padova_Cestaro_in_panchinaIl presidente Marcello Cestaro (nella foto), stremato ma sorridente, si presenta in sala stampa per commentare il 3-0 che ha regalato la salvezza al Padova. Il suo pensiero è riportato da una nota stampa che compare sul sito web ufficiale della società e che riportiamo integralmente.

“E’ stata la vittoria del pubblico padovano – ha dichiarato Cestaro  – un successo comunque sofferto ma bellissimo, impossibile da dimenticare.  Nell’arco della stagione qualche errore è stato commesso, altrimenti avremmo finito prima questa stagione. La vittoria di stasera, però, ci ripaga di tutti i sacrifici e le amarezze.  Voglio  ringraziare tutti. Dai giocatori, allo staff tecnico, ai tifosi che sono stati splendidi, e non solo qui a Trieste. Il gol di Vantaggiato dopo un minuto ci ha dato una carica speciale. Ma da lì in avanti tutti sono stati protagonisti, chi con la tecnica, chi con l’agonismo… ho visto volare certi calcioni …ma è naturale che ci sia tanto agonismo in partite come queste. Poi, sul 2-0, abbiamo sentito la vittoria più vicina, ma la tensione era ancora tanta…il 3-0 di Bonaventura è stata la una liberazione”.

Il patron biancoscudato ha parole di conforto anche per gli avversari:” Era un delitto che due città come Padova e Trieste si dovessero giocare la permanenza in serie B. Per l’amicizia che mi lega al presidente Fantinel e per la stima che nutro nei confronti della società alabardata, spero di ritrovarli in serie B anche il prossimo anno, magari grazie a qualche ripescaggio”. 

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi