Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

In questi anni, in molti, avevano provato a convincere Roberto Baggio a tornare nel mondo del calcio. Anche il presidente dell’Inter, Massimo Moratti, facendo leva sulla passione nerazzurra di Roby, aveva tentato di portare il Divin Codino nel proprio staff.

Niente da fare. Sei anni di lungo silenzio, rotto ultimamente dalla pubblicazione dello speciale “Io che sarò Roberto Baggio”. A seguito dell’uscita dei dvd, i media hanno incalzato nuovamente Baggio con interviste e speciali. In una di queste, Roberto Baggio, ha espresso la propria volontà di tornare nel mondo del calcio.

Ora la volontà del calciatore più amato dagli italiani sta per avverarsi. Nella rifondazione di un calcio italiano alla deriva, il presidente Giancarlo Abete (al cui posto vedrei volentieri la candidatura di Gianni Rivera) ha proposto a Baggio il ruolo di presidente del Settore Tecnico della Federcalcio, in sostituzione di Azeglio Vicini che lo lanciò in Azzurro nel Mondiale italiano.

Si tratterebbe dell’uomo giusto, Un personaggio conosciuto e ancora ammirato in molti paesi del mondo, amato dai colleghi e da chi lo conosce davvero. Una persona umile che pone nei sani principi la sua vita quotidiana. Si tratterà di vedere se sarà ben coadiuvato dai massimi esponenti federali o, viceversa,  lasciato solo al suo destino. La tenacia  non ha mai difettato in Roberto Baggio. Questo fattore che gioca a favore di un personaggio che non smette mai di stupire.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film