Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

“Siamo qui per fare ciò che tutto il mondo vuole, vincere, e lo faremo con una società vincente come lo è l’Inter e con una mentalità così forte. Porteremo avanti un nuovo progetto, il progetto di un nuovo allenatore, di una società che vuole ripetersi e fare le cose bene”.

Sono le prime parole di Benitez, da questa stagione alla guida dei Campioni d’Europa e d’Italia in carica. L’obiettivo non può che essere quello di confermare quanto fatto nella scorsa stagione e confermare i risultati dell’era Mourinho.

“Ho parlato con Zanetti, Eto’o, Milito e Cambiasso – ha proseguito Benitez – e tutti vogliono la stessa cosa: vincere, vincere e vincere. Ho lavorato tanti anni per creare un Liverpool vincente e essere all’Inter è un’opportunità che qualunque allenatore avrebbe voluto avere. José Mourinho? Non voglio fare nessun confronto, siamo diversi. Manterremo tutto quello che di buono lui ha fatto e andremo avanti migliorandoci ancora”.

Niente da dire sulle vicende di calciomercato Benitez : “Io sono un allenatore, la squadra ha un direttore sportivo e un presidente che hanno delle responsabilità in merito a questo argomento”.

Bocca chiusa anche sul futuro di Balotelli: “Voglio parlarci per conoscerlo meglio, come con altri giocatori, che saranno di più rispetto allo scorso anno perchè alcuni sono rientrati dai prestiti e ci saranno anche i ragazzi del settore giovanile, quello nerazzurro è tra i migliori”. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film