Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

Il presidente del Coni Gianni Petrucci (nella foto), si è lasciato andare ad alcuni riflessioni (diffuse dall’agenzia Adnkronos/Ign) sul trionfo della selezione iberica ai Mondiali di calcio sudafricani.

A margine del convegno Roma Olimpica-Ieri, oggi, domani, Petrucci spiega: ”Il successo ai Mondiali è un ottimo risultato, ma noi siamo comunque davanti. L’Italia non è sicuramente da meno, non deve copiare niente da nessuno, anche se mi piace il modello spagnolo nel calcio. Gli spagnoli sono nostri amici, ma mi tengo il modello e il sistema italiano nel suo complesso”.

Contento lui, contenti tutti. Petrucci, evidentemente, non ha dato una scorsa alla classifica del Ranking Fifa che vede la Spagna campione del mondo in testa con 1.883 punti davanti all’Olanda (finalista in Sudafrica) con 1.659 punti e al Brasile con 1.536. E non si deve essere accorto del crollo dell’Italia, che esce dai primi dieci e scende dal 5° all’11° posto sotto i mille punti (982).

Come pure gli deve essere sfuggito il Ranking Uefa, nel quale la Spagna è seconda dietro l’Inghilterra e l’Italia è stata sopravanzata nella terza piazza dalla Germania.

Infine ci piacerebbe sapere quale sarebbe “il modello e il sistema italiano nel suo complesso” che tanto piace al massimo dirigente del Coni, visto che il presidente della Figc Abete si sta preparando a smantellarlo e la Lega Pro di Macalli sta perdendo pezzi per strada peggio di un vecchio macinino. 

Calcio, la desolante attesa del modello italiano

Sergio Mutolowww.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film