Connect with us

Pubblicato

il

E’ iniziata la nuova stagione del Real Madrid, la prima dell’era Mourinho. Dopo i grandi successi ottenuti sulla panchina dell’Inter il Number One si mette al lavoro per provare a ripeterli anche in Spagna.

Con le visite mediche del primo gruppo di giocatori, è cominciata la preparazione estiva dei merengues. Al centro tecnico di Valdebebas si sono presentati stamattina Jerzy Dudek, Karim Benzema, Mahamadou Diarra, Antonio Adan, Fernando Gago, Marcelo, Lassana Diarra, Ezequiel Garay, Esteban Granero e Royston Drenthe. A sorpresa, si è rivisto anche Ruben De la Red. Il 25enne centrocampista èfermo dall’autunno 2008, quando gli sono stati diagnosticati problemi cardiaci. Mourinho dovra’ aspettare ancora un po’ prima di accogliere i reduci dei Mondiali.

I cinque campioni del mondo spagnoli (Iker Casillas, Sergio Ramos, Alvaro Arbeloa, Raul Albiol e Xabi Alonso) e il finalista sconfitto Rafael Van der Vaart sono appena andati in ferie. Arriveranno prima il brasiliano Kakà, i portoghesi Pepe e Cristiano Ronaldo e gli argentini Gonzalo Higuain e Angel Di Maria.

Al momento, la rosa del Real Madrid non comprende due veterani che hanno fatto la storia del club. Tra i convocati non figurano i nomi di Raul e Guti. L’attaccante torneràdalle vacanze il 26 luglio ma, secondo la stampa spagnola, è destinato a trasferirsi in Germania allo Schalke 04. Anche a Guti sono stati concessi dieci giorni supplementari di vacanza. In questo periodo, il centrocampista dovrà trovare una soluzione per il proprio futuro che, con ogni probabilità, sarà lontano dal Santiago Bernabeu.

Il calendario stilato dallo stakanovista Mourinho prevede per domani le prime sessioni di allenamento. Si comincia alle 9.30 con la seduta aperta alla stampa. Dalle 17.30, invece, si lavora a porte chiuse. I media spagnoli dovranno cominciare a vedersela con il fenomenale Josè. 

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi