Connect with us

Pubblicato

il

E’ iniziata la nuova stagione del Real Madrid, la prima dell’era Mourinho. Dopo i grandi successi ottenuti sulla panchina dell’Inter il Number One si mette al lavoro per provare a ripeterli anche in Spagna.

Con le visite mediche del primo gruppo di giocatori, è cominciata la preparazione estiva dei merengues. Al centro tecnico di Valdebebas si sono presentati stamattina Jerzy Dudek, Karim Benzema, Mahamadou Diarra, Antonio Adan, Fernando Gago, Marcelo, Lassana Diarra, Ezequiel Garay, Esteban Granero e Royston Drenthe. A sorpresa, si è rivisto anche Ruben De la Red. Il 25enne centrocampista èfermo dall’autunno 2008, quando gli sono stati diagnosticati problemi cardiaci. Mourinho dovra’ aspettare ancora un po’ prima di accogliere i reduci dei Mondiali.

I cinque campioni del mondo spagnoli (Iker Casillas, Sergio Ramos, Alvaro Arbeloa, Raul Albiol e Xabi Alonso) e il finalista sconfitto Rafael Van der Vaart sono appena andati in ferie. Arriveranno prima il brasiliano Kakà, i portoghesi Pepe e Cristiano Ronaldo e gli argentini Gonzalo Higuain e Angel Di Maria.

Al momento, la rosa del Real Madrid non comprende due veterani che hanno fatto la storia del club. Tra i convocati non figurano i nomi di Raul e Guti. L’attaccante torneràdalle vacanze il 26 luglio ma, secondo la stampa spagnola, è destinato a trasferirsi in Germania allo Schalke 04. Anche a Guti sono stati concessi dieci giorni supplementari di vacanza. In questo periodo, il centrocampista dovrà trovare una soluzione per il proprio futuro che, con ogni probabilità, sarà lontano dal Santiago Bernabeu.

Il calendario stilato dallo stakanovista Mourinho prevede per domani le prime sessioni di allenamento. Si comincia alle 9.30 con la seduta aperta alla stampa. Dalle 17.30, invece, si lavora a porte chiuse. I media spagnoli dovranno cominciare a vedersela con il fenomenale Josè. 

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 giorni fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film