Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Al termine del Consiglio Federale svoltosi nella sede della Figc il presidente della Lega Pro, Mario Macalli (nella foto), ha dovuto prendere atto del tracollo della categoria da lui diretta: “Ventuno squadre (l’Ancona in Serie B e 20 in Lega Pro, ndr) sono uscite dal sistema. E’ un tributo di sangue, ma anche una situazione che noi denunciamo da almeno due o tre anni”.

Secondo il vicepresidente federale il futuro della Prima e Seconda Divisione è quanto mai oscuro: “Previsioni? Il prossimo anno sarà anche peggio. Anche quelle squadre che si sono riuscite ad iscrivere, non so se in futuro avranno un euro”.

Il tempo della riforma, per una categoria che non ce la fa più a stare in piedi, è ormai alle porte.

Lo conferma, al termine delle sue amare dichiarazioni, lo stesso presidente della Lega di Firenze, rendendo noto di aver ricevuto da Abete un ampio mandato per rifondare la categoria: “E’ una situazione inaccettabile. Per questo il Consiglio federale mi ha concesso la delega da subito per la riforma dei campionati. Non ci metterò molto a presentare delle proposte”. 

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film