Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

L’allenatore Eugenio Corini e lo staff tecnico del Portogruaro, club neopromosso in serie B dopo aver vinto al termine della stagione regolare il campionato di Prima Divisione della Lega Pro (girone B), si sono dimessi dopo pochi giorni dal loro arrivo. Anche il direttore sportivo, Giuseppe Magalini, ha rassegnato le dimissioni. Un brutto segnale.

Secondo le notizie che arrivano da ambienti vicini al club granata Magalini e Corini hanno rassegnato le dimissioni dopo essersi resi conto delle difficoltà economiche cui deve far fronte la società.

Il direttore generale Gianmario Specchia, di fronte a una notizia che ha del clamoroso e che non rappresenta certo il miglior auspicio per affrontare un torneo difficile come quello cadetto, minimizza e spiega: “All’origine dell’interruzione del rapporto ci sono state divergenze operative sul possibile assetto futuro della squadra”.

Il nuovo allenatore e il direttore sportivo non si sarebbe sentiti garantiti sulla possibilità di allestire una compagine all’altezza della serie B. La società, infatti, sembrerebbe intenzionata a puntare su una rosa giovane (sul tipo di quella che sotto la guida di Calori ha ottenuto una storica promozione al termine della stagione scorsa).

Pesa non poco anche la questione Mecchia (nella foto). Lo stadio di Portogruaro è indisponibile e le prime partite saranno giocate al Friuli di Udine, almeno fino a quando l’impianto locale non sarà messo a norma con le regole federali.

Intanto la squadra è partita per il ritiro sotto la guida degli allenatori della Primavera e delle giovanili. 

Lu. Cian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film