Connect with us

Pubblicato

il

Flavio Tosi, sindaco di Verona , non ha mandato giù la decisione sancita ieri dal Consiglio federale di ripescare in serie B la Triestina al posto dell’Hellas per rimpiazzare l’Ancona esclusa dal campionato.

“Dobbiamo prendere atto che, rispetto al ripescaggio” – afferma Tosi  -, c’era una squadra come l’Hellas Verona (nella foto, la squadra in azione di gioco durante il campionato scorso) in regola per versamenti, tradizione, solidità economica e, come si suol dire, con tutte le carte a posto e la possibilità di costruire qualcosa di importante per il futuro”.

«Ma ce n’era anche un’altra – aggiunge, riferendosi alla Triestina – che ha usato artifici contabili al limite del lecito pur di riuscire a iscriversi. Purtroppo è stata quest’ultima a spuntarla. Non lo affermo per motivi affettivi in quanto tifoso dell’Hellas, ma perchè sono i dati di fatto a dirlo».

Tosi, nel suo polemico intervento, sostiene che sarà il futuro “a rendere evidente da che parte stanno la serietà e la lealtà sportiva e dove invece si sia solo cercato di restare in qualche modo a galla in serie B, senza averne probabilmente i titoli e i requisiti”.

Secondo il primo cittadino di Verona l’Hellas deve battere tutte le strade possibili per far valere le proprie ragioni: “Spero che la società riesca, nei prossimi giorni, a far valere nelle sedi opportune i suoi diritti (leggi QUI) , non per chiedere privilegi ma per rispetto reale e non solo formale delle regole, altrimenti si darà ancora una volta l’impressione che, nel mondo del calcio, c’è sempre qualcuno per cui la giustizia è più uguale che per gli altri e che il posto in tribuna d’onore sia sempre riservato ai più furbi e non ai più bravi”.

Lu. Cian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni3 giorni fa

Serie A Femminile a rischio invasione straniere: rafforzare i settori giovanili

Passa anche attraverso il ruolo cruciale del settore giovanile di ogni singolo club la transizione verso il professionismo della Serie...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi