Connect with us

Pubblicato

il

Intervenuto alla tradizionale cerimonia di saluti agli arbitri di serie A e B svoltasi oggi a Coverciano per l’inizio della nuova stagione calcistica, il presidente della Lega Serie A Maurizio Beretta (nella foto) ne ha approfittato per una riflessione sul contratto collettivo dei calciatori scaduto e non ancora rinnovato.

Beretta ha spiegato: “Puntare alla proroga del vecchio contratto sarebbe come guardare nello specchietto retrovisore, ne serve uno nuovo, collettivo, al passo coi tempi. Possiamo chiudere il negoziato in tempi brevi, non vedo timori di scioperi da parte dei calciatori. Siamo in una fase preliminare, abbiamo già avuto un primo incontro, serve la volontà di tutte le parti. Per quanto ci riguarda, ribadiamo di volere un accordo nuovo non la riproposizione di quello vecchio che comunque, al momento, resta in vigore a conferma che nessuno resta senza. Pertanto non vedo timori di scioperi”.

Il numero uno della serie A, ha proseguito: “Da parte nostra non ci sono ultimatum, ma ci piacerebbe chiudere tutto entro fine anno, al massimo per la sessione di mercato di gennaio. Vogliamo dimostrare che si può innovare, abbiamo proposte ragionevoli che tengono conto delle condizioni generali e vanno nell’interesse di tutti, delle società e dei calciatori”.

Quindi ha annunciato che ai primi di settembre verrà convocata l’assemblea di Lega: “Noi e la B procediamo di pari passo, ma con due tavoli separati” ha puntualizzato Beretta, intervenendo poi sulla questione delle date: “Escludo che si giochi il 22 dicembre. Se dunque verrà confermata la data del 6 gennaio? Ad ora il calendario è questo”. 

Lu. Cian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni3 giorni fa

Serie A Femminile a rischio invasione straniere: rafforzare i settori giovanili

Passa anche attraverso il ruolo cruciale del settore giovanile di ogni singolo club la transizione verso il professionismo della Serie...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi