Connect with us

Pubblicato

il

Avevano dato fine alle ostilità dello scorso campionato, le ritroviamo oggi ad aprire le danze. Questa sera Inter e Roma daranno il via ufficialmente alla stagione, con la sfida valevole per la Supercoppa di Lega. Giallorossi e nerazzurri, così come avviene da tre stagioni, sembrano recitare il ruolo delle antagoniste. Una sfida che sembra non avere fine, e su cui vorranno dire la loro anche il Milan e la Juventus.

Ma il presente mette ancora le due formazioni di fronte, per una gara che sta sempre più entrando nel cuore dei tifosi e delle società. Un trofeo, forse da rivedere nella sua formula, visto che se lo dovrebbero contendere la vincitrice del campionato e la omologa di Coppa Italia. In questo caso manca la seconda, vista la tripletta della scorsa stagione dell’Inter.

Nessuna delle due squadre sembra intenzionata a snobbare la competizione, anzi, in questi giorni si sono registrate dichiarazioni bellicose (sportivamente parlando) dall’una e dall’altra parte. Da un lato la Roma, poco rinnovata dal calciomercato e che potrà contare proprio sulla sua stabilità acquisita. Dall’altra l’Inter, rivoluzionata dall’arrivo di Rafael Benitez, e ancora tutta da scoprire.

I presupposti per assistere ad una gara vera ci sono tutti. I due tecnici fanno pretattica, anche se ad onor del vero le formazioni dovrebbero essere quasi forzate. Di seguito vediamo come Iter e Roma, agli ordini del signor Bergonzi di Genova, schiereranno le proprie squadre per questa sfida di Supercoppa, a cui nessuno vuole rinunciare.

INTER (4-2-3-1): Julio Cesar, Maicon, Lucio, Samuel, Zanetti,  Cambiasso, Stankovic, Pandev, Sneijder, Eto’o,  Milito A disp. Castellazzi, Cordoba, Materazzi, Chivu, Mariga, Coutinho, Biabiany. All. Benitez

ROMA (4-3-1-2): Lobont, Cassetti, Mexes, Juan, Riise, Perrotta, De Rossi, Menez, Pizarro, Totti, Vucinic. A disp. Doni, G. Burdisso, Simplicio, Brighi, Taddei, Adriano, Okaka. All. Ranieri

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni3 giorni fa

Serie A Femminile a rischio invasione straniere: rafforzare i settori giovanili

Passa anche attraverso il ruolo cruciale del settore giovanile di ogni singolo club la transizione verso il professionismo della Serie...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi