Connect with us

Pubblicato

il

La campagna abbonamenti della Fiorentina si chiuderà domani (nella foto, lo stadio Franchi). Con appena 14.000 tessere finora sottoscritte (a fronte di 25.000 tessere del tifoso, un dato su cui riflettere), il club viola si avvia a battere il record negativo dell’era Della Valle nonostante i prezzi siano stati ridotti del 20% rispetto alla scorsa stagione.

Un dato che si attesterebbe a meno tremila rispetto ai 17.000 abbonamenti sottoscritti dopo l’arrivo di Diego Della Valle, che rilevò la società dal fallimento di Cecchi Gori e la fece ripartire dall’allora C2 con il nome di Florentia Viola. Un dato che comunque fece scalpore, tenuto conto dell’irrilevanza della categoria.

Il flop di quest’anno è figlio di molte circostanze avverse e accomuna la Fiorentina al destino di quasi tutti i club della massima serie (leggete QUI i dati sulle tessere staccate finora in Serie A, ndr), ma resta un fondo di perplessità in considerazione del fatto che il tifo viola si è sempre contraddistinto per la sua grande passione e partecipazione.

Da martedì la società, comunque indispettita dall’andamento lento della campagna abbonamenti, metterà in vendita i biglietti per la partita inaugurale della stagione con il Napoli. La partita, tanto per cominciare come si era finito, è stata dichiarata a rischio da Casms e Osservatorio, con tutte le solite limitazioni del caso nonostante la Tessera del tifoso. Una card che sembra non aver risolto alcun problema, peggiorando sensibilmente la già precaria affluenza di pubblico pagante nei disastrati stadi del calcio italiano. 

Tessera del tifoso, il lato oscuro del calcio

Sa. Mig. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni3 giorni fa

Serie A Femminile a rischio invasione straniere: rafforzare i settori giovanili

Passa anche attraverso il ruolo cruciale del settore giovanile di ogni singolo club la transizione verso il professionismo della Serie...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi