Connect with us

Pubblicato

il

Siamo soliti vederli allegri, circondati da belle donne e a bordo di auto fiammanti. Questa è l’immagine moderna dei calciatori italiani, sempre più accerchiati dal gossip e sempre meno dalle gesta calcistiche.

Eppure, in mezzo a tutto questo, c’è anche un mondo reale che spesso colpisce anche chi come loro vive nell’agio. E’ il caso del giocatore del Torino Marco Bernacci, che lascia il calcio (almeno momentaneamente) per questioni personali.

Si è parlato di depressione, un male definito oscuro, tanto invisibile quanto devastante. Altri calciatori, anche più famosi di lui hanno avuto a che fare con questo tipo di problema ed in pochi sono riusciti ad uscirne e soprattutto a parlarne. Anche il portierone della Nazionale Gigi Buffon, recentemente, ha confessato di aver avuto a che fare con la depressione. Segno evidente che fama e soldi, a volte, non immunizzano da questa malattia.

Al ragazzo, più che al calciatore, auguriamo le migliori fortune: cosa assai rara al giorno d’oggi, anche quando le cose sembrano aver preso una piega positiva. Il gol più importante Marco lo metterà sicuramente a segno nella porta della vita, quella protetta da un portiere invisibile ma maledettamente ostico da superare. L’esultanza sarà di quelle indimenticabili.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni3 giorni fa

Serie A Femminile a rischio invasione straniere: rafforzare i settori giovanili

Passa anche attraverso il ruolo cruciale del settore giovanile di ogni singolo club la transizione verso il professionismo della Serie...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi